Dal vocabolario italiano: Gabbia


Sostantivo
gabbia f sing (plurale: gabbie)


  1. piccola struttura generalmente in ferro atta a imprigionare una persona o un animale
  2. (senso figurato) trappola, situazione senza uscita
  3. (marina) vela dell'albero maestro usata sulle navi attrezzate a vele quadre. E' inferita al di sopra della coffa ed è la seconda del suo albero partendo dal ponte
  4. (fisica)(elettrotecnica)(tecnologia)(ingegneria) contenitore in materiale elettricamente conduttore, in grado di isolare l'ambiente interno da qualsiasi campo elettrostatico esterno

Sillabazione
gàb | bia

Pronuncia
IPA: /'gabbja/

Etimologia
dal latino cavea, derivazione di cavus ossia "cavo"

Citazioni

"L'uccel canoro, che sugli alti rami gorgheggia, vien rinchiuso in una gabbia; per quanto sollecita mano gli porga con cura affettuosa melate bevande per gioco, e copia di cibi; se saltellando sul breve graticcio vede l'ombre dei boschi a lui gradite, con le zampette schiaccia le vivande, e mesto cerca soltanto le selve, le selve canta con la dolce voce" (Anicio Manlio Torquato Severino Boezio)

Derivate

  • ingabbiare, gabbiere, gabbiata, gabbia salariale

  • Correlate

  • aprire, chiavi, chiudere, fuggire, sbarra, prigione, zoo, recinto

  • Alterati

    • (diminutivo) gabbietta, gabbiola, gabbiotto
    • (accrescitivo) gabbione, gabbiona

    Proverbi

  • fare come il leone in gabbia : muoversi in uno spazio angusto avanti e indietro, reiteratamente

  • Tratto dalla voce GABBIA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons CC BY-SA

    Più modi di dire: Gabbia

    spazio delimitato da sbarre (s.f.), voliera (s.f.), uccelliera (s.f.), pollaio (s.f.), stia (s.f.), prigione (s.f.), carcere (s.f.), galera (s.f.), cella (s.f.), gattabuia (s.f.), gabbione (s.f.), contenitore (s.f.)...

    Leggi tutto >>