Dal vocabolario italiano: Genio


Sostantivo
genio m sing (plurale: geni)

  1. (mitologia) in origine nume pagano
  2. (militare) corpo dell'esercito specializzato nelle costruzioni ingegneristiche, sia civile sia militari, o nella distruzione mediante esplosivi: genio pontieri (soldati che costruiscono ponti), genio guastatori (soldati che guastano ovvero distruggono)
  3. in senso lato, persona dotata di genialità
  4. Beethoven era un genio
  5. anche inteso come di proprio gusto, o gradevole
  6. Questo posto mi va a genio
  7. capacità mentale di colui che ha particolari doti intellettive
  8. Il genio di Beethoven per la musica è insuperabile

Sillabazione
gè | nio

Pronuncia
/ʤɛːˌnɪo/

Etimologia

  • (divinità) dal greco γένειον ossia "mento" ( fonte Treccani); dal latino Genius, nome della divinità tutelare della nascita ( fonte Devoto/Oli);
  • (reparto militare) dal francese génie, per influsso di ingénieur ossia "ingegnere"

Citazioni

"Il genio si muove nella follia, nel senso che si tiene a galla là dove il demente annega" (Paul Valery)


Derivate

  • (militare)geniere

  • Alterati

    • (diminutivo) genietto
    • (peggiorativo) geniaccio

    Proverbi

  • il genio si fabbrica il cielo coi propri sogni.

  • Tratto dalla voce GENIO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Genio

    talento, ingegno, genialità, intelligenza, creatività, ingegnosità, estro, fantasia, immaginazione, intuizione, ispirazione, inventiva...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963