Dal vocabolario italiano: Oppressione


Sostantivo
oppressione f (plurale: oppressioni)

  1. l'opprimere, l'essere oppresso
  2. sensazione di fastidio fisico, di sofferenza o di angoscia
  3. trascorsi molti anni, le sembrò che loppressione da parte di quell'uomo fosse un fatto normale''

Sillabazione
op | pres | sió | ne

Pronuncia
IPA: /oppres'sjone/

Etimologia
vedi la voce opprimere dal latino opprimĕre, formato da ob- e premĕre ossia "premere", "gravare"

Citazioni

"Allora invocherai e il Signore ti risponderà, implorerai aiuto ed egli dirà:" Eccomi! Se toglierai di mezzo a te l' oppressione , il puntare il dito e il parlare empio, se aprirai il tuo cuore all'affamato, se sazierai l'afflitto di cuore, allora brillerà fra le tenebre la tua luce, la tua tenebra sarà come il meriggio." (Libro di Isaia)
, testo CEI 2008

Correlate

  • opprimere, opprimente
  • (per estensione) ostinazione

Tratto dalla voce OPPRESSIONE del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

Più modi di dire: Oppressione

sopraffazione, soggezione, prevaricazione, vessazione, schiavitù, servitù, violenze, abusi, soprusi, giogo, disagio, peso...

Leggi tutto >>

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963