Dal vocabolario italiano: Paura


Sostantivo
paura f sing (plurale: paure)


  1. (psicologia) emozione che desta timore e che si manifesta quando qualcosa o qualcuno viene riconosciuto o percepito come pericoloso e/o minaccioso
  2. (per estensione) timore profondo ed estremo, talvolta oltre l'autocontrollo; terrore avvertito in modo continuo, talvolta in modo più o meno lieve
  3. (per estensione) "oltre il panico", spesso senza coscienza dei motivi

Sillabazione
pa | ù | ra

Pronuncia
IPA: /pa'ura/

Etimologia
dal latino volgare pavura (derivato di pavere ossia "avere paura")

Citazioni

"La paura è normale che ci sia, in ogni uomo, l'importante è che sia accompagnata dal coraggio.„" (Paolo Boresellino)
"Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola" (Paolo Boresellino)

Derivate

  • pauroso, spaurare

  • Correlate

    • (nel fare) incertezza, titubanza
    • (per estensione) tensione

    Proverbi

    • una grande paura nessun medico la cura: bisogna reagire alle avversità
    • lotta dura senza paura: espressione che indica una forte determinazione nella lotta sindacale o politica che si palesa con scioperi ad oltranza o manifestazioni di piazza
    • A chi ha paura non basta larmatura'': per combattere non basta ben equipaggiati ma avere coraggio

    Tratto dalla voce PAURA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons CC BY-SA

    Più modi di dire: Paura

    spavento (s.f.), terrore (s.f.), orrore (s.f.), panico (s.f.), sgomento (s.f.), sbigottimento (s.f.), angoscia (s.f.), fifa (s.f.), timore (s.f.), preoccupazione (s.f.), ansia (s.f.), apprensione (s.f.)...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963