Dal vocabolario italiano: Prigioniero


Aggettivo
prigioniero m sing
(singolare maschile: prigioniero, plurale maschile: prigionieri, singolare femminile: prigioniera, plurale femminile: prigioniere)


  1. di individuo che, serrato in un luogo angusto, è senza libertà, è nelle mani di altre persone. In guerra, chi è stato catturato, "preso prigioniero"
  2. prigioniero di guerra
  3. (senso figurato) chi non è totalmente libero
  4. (religione) Definizione mancante
  5. è prigioniero del demonio
Sostantivo prigioniero m sing (plurale: prigionieri)
  • chi è privato della libertà perché detenuto

  • Sillabazione
    pri | gio | niè | ro

    Pronuncia
    IPA: /priʤo'njɛro/

    Etimologia
    derivazione di prigione

    Citazioni

    "Paolo, prigioniero di Cristo Gesù, e il fratello Timoteo al nostro caro collaboratore Filemone, alla sorella Appia, ad Archippo nostro compagno d'armi e alla comunità che si raduna nella tua casa: grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo." (Lettera a Filemone)


    Correlate

  • prigione, prigionia
  • Tratto dalla voce PRIGIONIERO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Prigioniero

    carcerato, detenuto, recluso, schiavo, suddito, arrestato, imprigionato, catturato, preso, ergastolano, galeotto...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963