Dal vocabolario italiano: Speme


Sostantivo
speme f (plurale: spemi)

  1. (letterario) (poetico) speranza
  2. Vero è ben, Pindemonte! Anche la Speme , / ultima Dea, fugge i sepolcri (Foscolo, Dei Sepolcri)
  3. Questo di tanta speme oggi mi resta! (Foscolo, Sonetti)
  4. Altra speme non resta / che terminar la vita (Metastasio)
  5. e piacquer molto allappetito mio / i suoi begli occhi e la polita guancia: / ma non lasciai fermarvisi il disio, / che l'amar senza speme è sogno e ciancia'' (Ariosto, Orlando Furioso, Capitolo XXV)
  6. Vissi di speme , or vivo pur di pianto (Petrarca, Il Canzoniere, 332)

Sillabazione
spè | me

Pronuncia
IPA: /'spɛme/

Etimologia
dal latino spĕm, accusativo di spēs, spĕi, "speranza"

Tratto dalla voce SPEME del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963