Dal vocabolario italiano: Utopia


Sostantivo
utopia f sing (plurale: utopie)


  1. (filosofia) modello di società o comunità non realizzabile o ancora troppo lontano dall'attuarsi nella realtà ma spesso inteso dai suoi fautori come traguardo finale del progresso dell'uomo o come destinazione irraggiungibile del convergere e dello sciogliersi di ogni tensione ideale
  2. (per estensione) progetto, idea, o altro impossibile da applicare in concreto
  3. credenza vana
  4. (per estensione) "disillusione" manifesta

Sillabazione
u | to | pì | a

Pronuncia
IPA: /uto'pia/

Etimologia
dal nome immaginario di una città ideale, coniato dal letterato e politico inglese Tommaso Moro nel suo celeberrimo libro Libellus ... de optimo reipublicae statu deque nova Insula Utopia (1516) con l'unione delle voci greche οὐ cioè "non" e da τόπος ovvero "luogo": dal greco ουτοπία cioè "luogo che non esiste" ( fonte Treccani)); da sottolineare che utopia può anche essere inteso come l'unione del eu e topos, dove il primo termine sta per "bene, felicità"

Citazioni

"In questo senso è possibile dire che sia la scienza, sia l'utopia, sia la rivoluzione sono animate da una visione del tempo e della storia profondamente religiosa, dove alla fine si realizza ciò che all'inizio era stato annunciato" (Umberto Galimberti)


Derivate

  • utopico, utopista, utopistico

  • Correlate

  • eutopia, ucronia

  • Tratto dalla voce UTOPIA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Utopia

    sogno, chimera, ideale, fantasia, illusione...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963