Dal vocabolario italiano: Vaglio


Sostantivo
vaglio m (plurale: vagli)

  1. attrezzo composto da un telaio e da una o più reti metalliche (o altro materiale) atto a separare per caduta sostanze di varia grossezza utilizzando una rete a trama sempre più fitta, tipicamente utilizzato per ghiaia e sabbia
  2. (senso figurato)(diritto) esame minuzioso, critica precisa
  3. (senso figurato) "scandagliare" in modo "selettivo"

Sillabazione
và | glio

Pronuncia
IPA: /'vaʎʎo/

Etimologia
derivato di vagliare

Alterati

  • (diminutivo) vaglietto; vagliettino

  • Tratto dalla voce VAGLIO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons CC BY-SA

    Più modi di dire: Vaglio

    setaccio (s.m.), staccio (s.m.), buratto (s.m.), colino (s.m.), crivello (s.m.), esame (s.m.), analisi (s.m.), valutazione (s.m.), studio (s.m.), test (s.m.), indagine (s.m.), ponderazione (s.m.)...

    Leggi tutto >>