Dal vocabolario italiano: Vago


Aggettivo
vago m sing (singolare maschile: vago, plurale maschile: vaghi, singolare femminile: vaga, plurale femminile: vaghe)


  1. incerto, indeterminato oppure non definito
  2. vago cenno
  3. (letteratura) dicesi di cosa o persona errante, vagante o che si muove liberamente
  4. Nocchiero vago per londe come smergo ombroso. (Pascoli)''
  5. (letteratura) attraente, desideroso, dolce, leggiadro,
  6. Chi della gloria è vago sol di virtù sia pago. (Parini)

Sostantivo
vago m sing (plurale: vaghi)

  1. tutto ciò che risulta impreciso
  2. (letteratura) amante, innamorato
  3. (anatomia) nervo misto pneumogastrico che costituisce il decimo paio di nervi encefalici ed innerva il collo, il torace e l'addome
  4. il sistema neurovegetativo consta del vago e del simpatico

Voce verbale
vago
  • indicativo presente, prima persona singolare di vagare

  • Sillabazione
    và | go

    Pronuncia
    IPA: /'vago/

    Etimologia
    dal latino vagus ossia "errante"

    Correlate

  • vagamente, vagare, vaghezza

  • Proverbi

  • La fortuna é vaga dei bei tratti : la fortuna è attratta dalle persone con belle fattezze

  • Tratto dalla voce VAGO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Vago

    incerto, astratto, impreciso, confuso, indeterminato, indefinito, indistinto, approssimato, sfuggente, sfumato, nebuloso, elusivo...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963