Dal vocabolario italiano: Venusto


Aggettivo
venusto m sing (singolare maschile: venusto, plurale maschile: venusti, singolare femminile: venusta, plurale femminile: venuste)

  • (letterario) di una bellezza che pare specchiarsi nell'ideale e che scaturisce da una squisita grazia delle forme e dall'armonia perfetta delle proporzioni

    1. In un batter di ciglio allEllesponto / Mercurio giunge al campo troian. Qui prende il volto / di regal giovinetto a cui fiorìa / del primo pelo la venusta guancia, / e, così fatto, il nume s'incammina'' (Omero, Iliade, Libro I, traduzione di Vincenzo Monti)
    2. (per estensione) di stile artistico o letterario che riassume in sé una sobria eleganza e un'avvenenza piena di dignità

    Sillabazione
    ve | nù | sto

    Etimologia
    dal latino venustus, derivato di venus, veneris "bellezza, leggiadria"

    Citazioni

    "Michelangiolo e Rafaele astraendo dalla commista ed inquieta materia le forme più nobili e le più venuste apparenze, ed animandole o perpetuandole nelle tele e ne’ marmi, consecrarono in Italia un’ara alla bellezza celebrata dalle offerte di tutta l'Europa''" (Ugo Foscolo)


    Derivate

  • venustamente

  • Correlate

  • venustà

  • Tratto dalla voce VENUSTO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963