Dal vocabolario italiano: Viziato


Aggettivo
viziatom sing
(singolare maschile: viziato, plurale maschile: viziati, singolare femminile: viziata, plurale femminile: viziate)


  1. (senso figurato) (per estensione) (spregiativo) che è capriccioso perché ha ricevuto un'educazione troppo tollerante; individuo, anche adulto, che ha troppo, forse più di quanto possa permettersi, soprattutto secondo la critica di alcuni
  2. non è invidioso però lha definito viziato ...''
  3. che pretende cose non necessarie, futili, non destinate a sé e/o che potrebbero essere dannose oppure inutilizzate
  4. (senso figurato) che è abituato, in modo estremo o esagerato rispetto a sé, a riferimenti ripetitivi anche se non necessari e/o senza valore o di cui non ha spiegazione né motivazione
  5. (per estensione) che, talvolta in modo prepotente, esige da altri per sé ma senza operare in merito

Voce verbale
viziato
  • participio passato di viziare

  • Sillabazione
    vi | zià | to

    Pronuncia
    IPA: /vi'tsjato/

    Etimologia
    participio passato di viziare

    Correlate

    • vizioso
    • (per estensione) vile
    • (per estensione) (spregiativo) nullafacente

    Tratto dalla voce VIZIATO del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Viziato

    capriccioso, guastato, traviato, deviato, fuorviato, rovinato, alterato, inquinato, corrotto, annullato, invalidato, infirmato...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963