Esemplare di volpe Fonte foto: 123RF - rtaylorimages
Proverbi

Con la volpe convien volpeggiare

Il proverbio Con la volpe convien volpeggiare parla della furbizia e di come comportarsi di fronte a persone astute: origini e significato

Facebook Twitter

Con la volpe convien volpeggiare” è un proverbio molto antico che tratta il tema della furbizia. Se qualcuno si trova di fronte a una persona furba e astuta, deve aguzzare l’ingegno per essere alla sua altezza e non farsi sopraffare.

La spiegazione del proverbio

Il proverbio “Con la volpe convien volpeggiare” utilizza la metafora della volpe, uno degli animali più astuti presenti in natura e considerato universalmente come sinonimo di furbizia. La frase serve a indicare che in compagnia di una persona che fa della furbizia il suo punto di forza, conviene sforzarsi per non essere da meno e per non venire sopraffatti. In presenza di una volpe, bisogna usare le sue stesse armi per poter resistere.

Questo antico proverbio lascia spazio anche ad altre interpretazioni. Analizzandolo da un altro punto di vista, assume un significato analogo al famoso detto “Chi va con lo zoppo impara a zoppicare“: chi frequenta una persona astuta come una volpe, è più incline a imitarlo, finendo per assumere atteggiamenti che mettono in cima a tutto l’astuzia.

La frase, inoltre, può essere utilizzato anche per mettere in guardia una persona riguardo un certo tipo di frequentazioni. Dicendo “Con la volpe convien volpeggiare” a un amico, un parente o una persona cara, questa viene avvisata del fatto che frequentando qualcuno con determinate caratteristiche e modi di fare, c’è il rischio di diventare come lui. La frase può avere un’accezione sia positiva che negativa a seconda dei casi.

Proverbi simili e collegati

Simbolo universale di furbizia fin dai tempi delle favole di Esopo, la volpe è protagonista di tanti proverbi diventati d’uso comune. Tra questi si segnalano “La volpe si conosce dalla coda” che insegna a riconoscere un individuo dai suoi caratteri particolari in modo da prevedere ogni sua mossa, e “Quando la volpe predica, guardatevi galline” che viene usato per indicare che bisogna stare attenti quando una persona notoriamente malvagia inizia a dedicare troppo interessi nei confronti degli altri, perché starà sicuramente tramando qualcosa di losco. Altri proverbi famosi sulle volpi sono: “Chi fugge il lupo, incontra il lupo e la volpe“, “Allo schiamazzo del gallo si desta la volpe” e “Chi ha la volpe per comare, porta la rete a cintola”.

Significato

Il proverbio serve a indicare che di fronte a persone furbe e astute, bisogna sempre cercare di aguzzare l'ingegno e usare le loro stesse armi: solo così sarà possibile essere alla loro altezza e contrastarle senza farsi sopraffare. Spesso adottare la stessa strategia del proprio nemico può risultare una mossa vincente.

Origine

L'origine del proverbio "Con la volpe convien volpeggiare" è sconosciuta: non è chiaro quando questo modo di dire sia diventato d'uso comune nella lingua scritta e parlata. La cosa certa, però, è che la frase deriva dalla locuzione latina "Cum Cretensi cretizare", usata per avvertire che di fronte a uomini astuti e insidiosi, è bene armarsi di caratteristiche simili per poter resistere e fronteggiarli alla pari, così da non restare sopraffatti. Nel vocabolario italiano, "volpeggiare" significa "fare la volpe, usare un'astuzia sorniona".

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963