Dal vocabolario italiano: Miele


Sostantivo
miele m (plurale: mieli)


  1. (chimica organica)(biochimica)(gastronomia) sostanza dolce naturale che le api (Apis mellifera) producono dal nettare di piante o dalle secrezioni provenienti da parti vive di piante o dalle sostanze secrete da insetti succhiatori che si trovano su parti vive di piante che esse bottinano, trasformano, combinandole con sostanze specifiche proprie, depositano, disidratano, immagazzinano e lasciano maturare nei favi dell'alveare
  2. (senso figurato) di dolcezza trasognante

Sillabazione
miè | le

Pronuncia
IPA: /'mjɛle/

Etimologia
dal latino mĕl

Citazioni

"L'amore è fecondo di molto miele e di molto fiele" (Tito Maccio Plauto)

Derivate

  • mieloso, mielato

  • Correlate

  • ape, favo, alveare

  • Proverbi

    • Chi ha in bocca il fiele, non può sputar miele .: chi odia non può amare
    • Poco fiele fa amaro molto miele:
    • luna di miele: una fase del matrimonio

    Tratto dalla voce MIELE del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Miele

    dolcezza, sdolcinatezza, leziosità...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963