Dal vocabolario italiano: Nahuatl


Sostantivo
nahuatl m sing


  1. (linguistica) lingua indigena del Messico centrale di cui ci resta una vasta letteratura risalente ai secoli compresi tra il VII e il XVI; era la lingua madre dei Nahua, etnia ora estinta, e fu a lungo utilizzata come lingua franca dalle popolazioni amerindie del Messico; fu scritta in caratteri geroglifici e ideografici in epoca precolombiana, successivamente in caratteri latini, utilizzando una ortografia adattata dallo spagnolo
  2. (linguistica) gruppo di parlate contemporanee, tutte derivate dal nahuatl classico ma da cui ormai sono sempre più discoste, anzi alcune di queste parlate sono tra loro inintelligibili; il fenomeno in corso è paragonabile al modo in cui le lingue romanze si sono evolute dal latino

Aggettivo
nahuatl m e f inv

  1. relativo al nahuatl classico
  2. relativo a una parlata del nahuatl contemporaneo

Sillabazione
na | huàtl

Pronuncia
IPA: /naˈwatl/

Etimologia
probabilmente dal classico nahuatlahtolli che vuol dire "egli parla chiaramente"

Tratto dalla voce NAHUATL del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons CC BY-SA