Dal vocabolario italiano: Naif


Aggettivo
naif inv


  1. (pittura) relativo a, o tipico di, una espressione pittorica priva di tecnica e generalmente professata da autodidatti; in ambito accademico è solitamente riferito all'arte pittorica espressa da chi non ha legami col mondo accademico
  2. Ho acquistato un quadro naif allasta.''
  3. (per estensione) usato come sinonimo di genuino, primitivo, schietto, semplice
  4. Nella nostra trattoria potrete riscoprire i gusti naif delle nostre terre.
  5. (per estensione) di persona pura, integra, che non suole "scendere a compromessi"

Sostantivo
naif m e f inv

  1. (pittura) artista di questa espressione pittorica
  2. I naif americani sono i miei preferiti.

Sostantivo
naif m sing

  1. (pittura) l'espressione pittorica stessa
  2. Ho una certa predilezione per il naif .

Sillabazione
na | if

Pronuncia
IPA: /na.ˈif/

Etimologia
dall'aggettivo francese naïf con lo stesso significato artistico; questo aggettivo deriva dall'aggettivo latino nativus col significato di "nativo, primitivo"

Tratto dalla voce NAIF del Wikizionario

Rilasciato con licenza Creative Commons CC BY-SA