Farina di grano Fonte foto: 123RF - olegdudko
Proverbi

A granello a granello si riempie lo staio e si fa il monte

Cosa significa l'antico proverbio A granello a granello si riempie lo staio e si fa il monte: il significato, le sue origini e le varianti

Facebook Twitter

A granello a granello si riempie lo staio e si fa il monte” è un antico proverbio che parla della pazienza: procedendo lentamente, a piccoli passi, si può raggiungere l’obiettivo prefissato.

La spiegazione del proverbio

Il proverbio “A granello a granello si riempie lo staio e si fa il monte” utilizza una metafora per spiegare che per raggiungere i propri obiettivi, anche quelli più grandi, bisogna procedere per gradi, senza perdere mai la pazienza. La metafora utilizzata è quella del granaio: un granello alla volta, si riesce a riempire lo staio, un recipiente che rappresentava l’antica unità di misura utilizzata per misurare il grano, i cereali oppure i legumi. Nei secoli scorsi, inoltre, veniva chiamato staio anche la superficie di terreno occorrente per seminarvi, appunto, uno staio di grano.

Lo staio, come sostiene il proverbio, si riempie un granello alla volta. La stessa cosa succede per il monte: anche una montagna può essere innalzata un granello per volta. Si tratta di un grande insegnamento di vita: nel corso della propria esistenza, non bisogna mai arrendersi nemmeno quando l’obiettivo da raggiungere o l’ostacolo da superare sembrano insormontabili. Al contrario, è proprio allora che bisogna tenere a mente il proverbio: per ottenere qualcosa, si deve procedere a piccoli passi. Con la pazienza, senza perdersi d’animo, si può costruire qualsiasi cosa: nessuna impresa è impensabile. Il proverbio, inoltre, oltre a suggerire di non arrendersi mai, serve anche per indicare che non bisogna agire con troppa fretta.

Proverbi simili e collegati

Essendo diffuso in diverse zone d’Italia, questo antico proverbio ha generato delle varianti dialettali, come “Gran granel fa muntusel” in Lombardia, “Cui grans s fas il star” in Friuli e “A acinu a acinu fai la mmàcena” in Campania: in alcuni casi le frasi differiscono leggermente rispetto al proverbio, ma il significato rimane il medesimo. Lo stesso tema viene trattato da altri celebri modi di dire: il più usato è senza dubbio “Chi va piano va sano e va lontano” che a sua volta insegna il valore della pazienza e della prudenza.

Il grano, il pane e il raccolto sono elementi che hanno portato alla nascita di tanti modi di dire nel corso dei secoli, molti dei quali tramandati oralmente dai contadini e derivati dal mondo agricolo: basti pensare a “Bevi il vino, l’acqua lasciala al mulino”, “Pane e feste tengono il popol quieto”, “L’ordine è pane, il disordine è fame” e “Bisogna fare il pane con la farina che si ha“.

Significato

Il proverbio serve per indicare che nel corso della vita bisogna procedere sempre per gradi se si vuole raggiungere un obiettivo. Anche la sfida più grande e difficile può essere superata a poco a poco, a piccoli passi.

Origine

L'origine del proverbio "A granello a granello si riempie lo staio e si fa il monte" deriva dalla locuzione latina "De minimis granis fit magnus acervus" che si traduce letteralmente "con tanti piccoli granelli si fa un grande mucchio". Questa locuzione ha portato alla nascita di diversi proverbi, tra i quali spicca il famoso "sono i centesimi che fanno i milioni".

Varianti

  • Lombardia: Gran granel fa muntusel

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963