All'assente e al morto non si deve far torto
Proverbi

All'assente e al morto non si deve far torto

Non si parla delle persone non presenti

Facebook Twitter

Significato

Non è un comportamento corretto parlare male delle persone assenti o decedute. In questi casi, infatti, coloro che sono oggetto del discorso non avrebbero alcuna possibilità di replicare. Questo atteggiamento risulta così tipico di chi ha poco onore.

Origine

Intrichi d'amore (T. Tasso) "Non potete perchè non volete? Eh no, pecchè all'assente e morto non si fa ingiuria". Questo passo deriva dalla locuzione latina "defuncti ne iniuria afficiantur" (Non si fa del male ai morti).

Varianti

  • Italia: Al leone morto non si svelga la barba
  • Toscana: Non flagellare il morto, non litigare il torto
  • Francia: I «si dice» e i «forse» sono i portinai della maldicenza.
  • Francia: Gli assenti sono assassinati a colpi di lingua.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963