chi dice bugie incrocia le dita per non farsi scoprire Fonte foto: 123RF - vclements
Proverbi

Chi è bugiardo è ladro

Chi è bugiardo è ladro è un proverbio di origine medievale che riguarda il tema delle bugie: ecco quando pronunciarlo e in quale contesto è adatto.

Facebook Twitter

Un proverbio decisamente importante, chi è bugiardo è ladro fa parte dei proverbi antichi medievali ed è sicuramente tra i più conosciuti ma anche poco compresi; è facile intendere in questo pensiero che chi mente è anche un ladro ma non è così, l’antico detto richiama alla fiducia e a come sia facile perderla mentendo per vili motivi. Ecco perché chi mente deruba la fiducia di chi lo sta ascoltando e crede in lui.

La spiegazione del proverbio

Il proverbio chi è bugiardo è ladro è un modo di dire medievale, la sua versione in latino ed estesa è mendaces aiunt furibus esse pare, si dice che i bugiardi siano simili ai ladri ed è una verità che colpisce, perché riguarda non tanto la menzogna in sé ma la perdita di fiducia nella persona che si scopre essere un bugiardo.

I contadini la sapevano lunga e anche in questo caso la loro saggezza semplice e diretta ha attraversato il tempo ed è ancora attuale ai giorni nostri. Altri autori greci ne svilupparono la complessità come Erodoto ad esempio che scrisse degli sviluppi relativi alla menzogna alla perdita di fiducia e all’esilio del soggetto.

Altri proverbi simili

Il proverbio chi è bugiardo è ladro segnala non tanto la menzogna scoperta quanto la fiducia che viene a mancare quando si scopre l’inganno; altri proverbi e modi di dire che raccontano della perdita della fiducia sono chi è stato trovato bugiardo una volta, non viene creduto nemmeno quando dice il vero primi versi della favola di Esopo. Anche la fiducia si guadagna goccia a goccia ma si perde a litri è un forte richiamo a non mentire per non perdere l’amicizia e gli affetti. E infine due modi di dire corti e diretti non dare mai fiducia, prestala e vedi come va e credi solo alla metà di quello che vedi e poco più di nulla a quello che senti da altri. Un altro proverbio che è legato alle bugie è bisogna che il bugiardo abbia buona memoria; perché è proprio la mancata memoria a far scoprire le bugie. Altro proverbio molto famoso è le bugie hanno le gambe corte che va ad indicare come le menzogne possano avere poca strada perché prima o poi vengono scoperte, nella maggior parte dei casi molto velocemente.

Significato

Il significato del proverbio chi è bugiardo è ladro è tutto legato al modo di dire di origine medievale che lo ha reso celebre. La perdita di fiducia e il tempo rubato al soggetto colpito sono il motivo principale per cui questo detto popolare faccia così scalpore ancora oggi. Insomma: sentirsi traditi nella fiducia può dare origine ad una sensazione di insicurezza e di sospetto, proprio come ci si comporterebbe di fronte ad un ladro.

Origine

Chi è bugiardo è ladro è un proverbio di origine popolare; qualcosa di simile viene trovato anche in favole di Esopo ma anche in Shakespeare. il detto di origine contadina dimostra come le bugie possano portare alla rottura di un rapporto e in modo particolare va ad analizzare come chi subisce la menzogna si senta derubato di tempo e fiducia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963