Errore non paga debito Fonte foto: 123RF
Proverbi

Errore non paga debito

L'errore è un tema ricorrente nei proverbi: tra i più celebri c'è "Errore non paga debito", conosciuto anche nella variante "Errore non fa pagamento".

Facebook Twitter

Il tema dell’errore è uno dei più frequenti nei modi di dire: esperienza di cui l’uomo non può fare a meno, gli sbagli servono a crescere e a imparare. Per questo l’errore è così ricorrente nei proverbi: tra i più celebri c’è “Errore non paga debito“, conosciuto anche nella variante “Errore non fa pagamento”.

La spiegazione del proverbio

A chi non è mai capitato di commettere qualche sbaglio? Se è vero che l’errore fa parte della vita di ogni essere umano, d’altro canto non può essere una scusa per giustificare le proprie azioni. È questo il senso del proverbio “Errore non paga debito“, che ci ricorda che nel dare e nell’avere bisogna sempre saldare i conti, senza trincerarsi dietro il pretesto dell’errore.

Il detto è conosciuto anche nella versione “Errore non fa pagamento“, dal significato pressoché identico. Spiega il Tommaseo: “Chi per isbaglio riceve meno o più di quello che gli si deve, se meno, rimane tuttavia creditore di quel tanto; se più debitore del soprappiù”.

Il modo di dire vuole essere quindi un monito a non lasciarsi indietro debiti: se ci si rende conto di aver commesso uno sbaglio, è bene saldare immediatamente i conti e non nascondersi dietro scuse e giustificazioni.

Proverbi simili e collegati

Come già accennato, esistono tantissimi proverbi collegati al tema dell’errore. Uno dei più famosi è certamente “Errare è umano, perseverare è diabolico“, celebre frase entrata nel linguaggio comune ormai da secoli e che spiega come gli sbagli, pur facendo parte della natura umana, non devono essere considerati come un’attenuante di responsabilità per una reiterazione degli errori.

Un altro modo di dire appartenente alla tradizione popolare è “Chi domanda non fa errore“, un detto che ci ricorda che è più facile commettere errori se si ha qualche dubbio: per questo è meglio chiedere, senza avere paura del giudizio degli altri.

Infine ricordiamo “L’errore che si confessa è mezzo rimediato“, modo di dire anch’esso molto antico che sottolinea come, sebbene si possa commettere qualche errore nella vita, parlandone è possibile correggere il tiro, ovviando agli sbagli fatti nel proprio cammino.

Significato

"Errore non paga debito" è un proverbio dal significato chiaro: è un ammonimento che ci ricorda che quando dobbiamo sia dare che ricevere, bisogna sempre saldare i propri conti, senza nascondersi dietro scuse e giustificazioni.

Origine

Non è facile rintracciare l'origine del detto "Errore non paga debito": il proverbio affonda le sue radici nei secoli scorsi, ed è arrivato, subendo qualche modifica, fino a entrare nel linguaggio comune.

Varianti

  • Italia: Errore non fa pagamento

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963