provebio Il cane rode l'osso perché non può inghiottirlo Fonte foto: 123RF - iciakp
Proverbi

Il cane rode l'osso perché non può inghiottirlo

Il proverbio "Il cane rode l'osso perché non può inghiottirlo" è uno di quei detti che usano una metafora animale per spiegare un concetto importante

Facebook Twitter

Quando non si riesce a fare una cosa, allora ci si accontenta di qualcosa di simile. E al tempo stesso chi non fa del male è solo perché non gli viene fornita l’occasione giusta. A grandi linee sono questi i significati (uno più letterale e uno più profondo) che si possono ricercare quando si legge il proverbio “Il cane rode l’osso perché non può inghiottirlo”.

Si tratta di uno dei numerosi detti che utilizzano metafore animali per trasmettere un messaggio, che in questo caso vuole sottolineare che se si hanno le opportunità e gli strumenti, chiunque può fare determinate cose.

Il significato del proverbio

Il proverbio “Il cane rode l’osso perché non può inghiottirlo” letteralmente significa che il cane morde l’osso, ma solo perché non può mangiarlo. Quindi se ne avesse la possibilità lo farebbe. Questo modo di dire, quindi, ci vuole ricordare che se viene data l’opportunità di compiere una determinata azione, questa viene colta. Quindi quando non si fa una cosa, la ragione va ricercata unicamente nella mancanza di possibilità.

Animali nei proverbi

Vi sono tantissimi proverbi che utilizzano il mondo animale per esprimere concetti applicabili anche alle persone. Tra quelli più frequenti si possono citare il cane, il gatto, il bue, la gallina e il cavallo: ovvero quell’insieme di animali che anche nel passato avevano maggiori interazioni con l’uomo.

Altri proverbi con significati simili

Vi sono numerosi proverbi con significati simili. Uno di questi, ad esempio, è “La ranocchia non morde perché non ha denti”, che spiega che la rana non morde, ma unicamente perché non ha i denti per farlo. Quindi chi non fa del male, semplicemente non ha l’occasione o la possibilità. “Il cane rode l’osso perché non può inghiottirlo” ne è una variante.

Un altro proverbio che presenta come protagonista il medesimo animale è “Non mi mordè mai cane, ch’io non avessi del suo pelo”. Questo modo di dire sta a significare che quando si subisce un torto è giusto reclamare giustizia, ma per farlo non è necessario che vengano arrecati danni alle altre persone.

Quando la gatta non può arrivare al lardo, dice che sa di rancido”, infine, vuole sottolineare un aspetto caratteriale comune a molte persone. Si tratta di coloro che, se non riescono a raggiungere gli obiettivi che si erano precedentemente prefissati, li denigrano. Ovvero quando non si riesce a conseguire un determinato risultato, lo si cerca di ridimensionare. Questo ultimo detto, se vogliamo, ha un significato simile al nostro proverbio.

Significato

Il proverbio “Il cane rode l'osso perché non può inghiottirlo” ha come obiettivo quello di spiegare che se una persona non fa una specifica cosa, è solo e unicamente perché non ne ha la possibilità. Questo soprattutto viene letto in senso negativo, ma potrebbe avere anche un’accezione più positiva.

Origine

L’origine del proverbio “Il cane rode l'osso perché non può inghiottirlo” , come per quello “La ranocchia non morde perché non ha denti” potrebbe essere ricercata in antiche espressioni latine. Sicuramente si tratta di proverbi nati dalla saggezza popolare, la cui genesi si presume possa essere avvenuta nel corso del Medioevo.

Varianti

  • Veneto: El can rosega l’osso perché intiero l’è massa grosso

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963