Il lavoro nobilita l'uomo, significato e origine del proverbio Fonte foto: 123RF - choreograph
Proverbi

Il lavoro nobilita l'uomo

"Il lavoro nobilita l'uomo" è un proverbio che parla del valore dell'occupazione, da sempre stato attribuito a uno scienziato famoso: Charles Darwin

Facebook Twitter

Un detto tra i più famosi, utilizzati e commentati è il proverbio “Il lavoro nobilita l’uomo”, la cui genesi è stata spesso attribuita allo scienziato Charles Darwin.

Si tratta di una frase che vuole porre l’accento sul lavoro e su quanto questo sia importante per le persone. Infatti il proverbio sottolinea come, attraverso l’occupazione, l’essere umano possa far crescere il proprio livello personale, elevandosi.

È un modo di dire davvero famoso e che viene spesso utilizzato per ricordare inoltre che la dignità degli individui passa anche attraverso la professione, che non deve essere la migliore o la più prestigiosa, ma semplicemente deve essere correttamente retribuita, avere una propria utilità all’interno della società e deve impiegare una quantità di tempo consona.

La spiegazione del proverbio

“Il lavoro nobilita l’uomo” è un proverbio famoso che sottolinea l’importanza di ciò che si fa per la propria crescita personale. La spiegazione di questo modo di dire è molto semplice: attraverso il lavoro l’uomo si nobilita, ovvero accede a un rango più elevato nella scala morale. Sempre con la consapevolezza che non è la tipologia di occupazione a contare, ma il fatto di far parte di qualcosa e di lavorare nel migliore dei modi a far crescere l’essere umano.

L’attribuzione a Charles Darwin

Non vi sono fonti certe che il proverbio “Il lavoro nobilita l’uomo” sia stato coniato da Charles Darwin, il biologo e naturista padre della “Teoria dell’evoluzione”. Se fosse stata realmente sua la nascita di questo proverbio allora stiamo parlando di un modo di dire che ha preso vita nel corso del XIX secolo e il suo obiettivo era quello di ricordare l’importanza di fare la propria parte all’interno della società.

Altri proverbi con significati simili

Vi sono molti proverbi che pongono l’attenzione sull’importanza del lavoro, proprio come fa la frase “Il lavoro nobilita l’uomo”.

Uno di questi, ad esempio, è “Lavoro fatto, denari aspetta”, che sottolinea l’importanza del pagamento di un’occupazione: ovvero quando si conclude un lavoro è fondamentale che si venga retribuiti per quello che è stato fatto.

Simile può essere considerato il significato del proverbio “Oro non guasta lavoro” che ci ricorda – anche in questo caso – l’importanza di una giusta e corretta retribuzione per l’opera svolta. Dal momento che il detto “Il lavoro nobilita l’uomo” vuole essere uno stimolo a impiegare il proprio tempo, possiamo citare anche il modo di dire “La pigrizia e l’impudicizia sono sorelle” che sottolinea la negatività della mancanza di determinazione nel fare qualcosa, che va di pari passo con l’impudicizia.

Significato

Il significato del proverbio “Il lavoro nobilita l'uomo” è molto chiaro: attraverso l’occupazione un individuo accresce la propria morale, viene nobilitato nel senso che aumenta il suo rango. Ovviamente non va letto in senso figurato, ma unicamente nell'ottica più virtuosa della crescita personale.

Origine

L’origine del proverbio “Il lavoro nobilita l'uomo” è da sempre stata attribuita a Charles Darwin, lo scienziato britannico che ha dato vita alla “Teoria dell’evoluzione”. Non è chiaro se sia realmente così, perché non è mai stata provata, ma se la genesi fosse reale allora il detto ha provenienza inglese ed è nato nel corso del XIX secolo.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963