Quando canta il cucco, un giorno molle e l’altro asciutto
Proverbi

Quando canta il cucco, un giorno molle e l’altro asciutto

Facebook Twitter

In primavera il tempo varia continuamente

Significato

Ad aprile, mese in cui canta il cuculo ("cucco"), il tempo è molto variabile con un frequente alternarsi di sole e pioggia ("un giorno molle" di fango e "l'altro asciutto").

Origine

Antico proverbio toscano, ma diffuso nelle varianti dialettali tra i contadini di tutt'Italia. Viene citato anche da Giovanni Pascoli nei "Nuovi poemetti".

Varianti

  • Italia: Quando canta il cucco, un’ora bagna e l’altra asciutto

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963