Firenze vista panoramica Fonte foto: 123RF - asturianu
Proverbi

Quando Siena piange Firenze ride

Qual è il significato del proverbio "quando Siena piange Firenze ride"? Scoprilo subito su Virgilio Sapere, trovi origine, contesto e varianti

Facebook Twitter

Quando Siena piange, Firenze ride (si conosce anche la versione quando Firenze piange, Siena ride. Un proverbio toscano antico, ricco di saggezza che non manca di far comprendere quanto i nostri avi tenessero a cuore ogni gesto fatto verso il prossimo, ma il popolo toscano non era mancante di autoironia anche (a volte) molto feroce. La dualità tra Siena e Firenze ha radici antiche, questo proverbio ancora oggi utilizzato, esemplifica alla perfezione come il conflitto possa durare e far gioire il nemico delle disfatte altrui.

La spiegazione del proverbio

Sembrerebbe un proverbio che richiama il meteo, quando piove a Siena la pioggia non arriva a Firenze, ma forse non tutti sanno della antica rivalità tra le due città Firenze e Siena che nasce intorno all’anno 1258 dove una Firenze guelfa visivamente schierata con il Papa, si scontra con Siena ghibellina che parteggia per l’Imperatore e rea di accogliere i ghibellini fiorentini esiliati dal divieto stilato anni prima. Così cominciano le operazioni militari fino alla battaglia di Montaperti del 4 settembre 1260, dove anche se non a lungo, Siena prevale su Firenze. Questa battaglia è presente anche nel X canto dell’Inferno di Dante, di proverbi toscani che nascondono un doppio significato ne esistono moltissimi, tralasciando la questione della rivalità delle cittadine è bene ricordare che il popolo toscano è da sempre un popolo che ha fatto dell’ironia e dell’autoironia, un vanto.

Altri proverbi simili

Proverbi e modi di dire che richiamano la rivalità tra paesi o la situazione meteo sono: rosso di sera buon tempo si spera, rosso di mattina maltempo s’avvicina, proverbio antico dei marinai che ravvisavano nel cielo rosso serale una promessa di bella giornata successiva, mentre se il cielo si presentava rosso al mattino v’era la certezza del temporale in poche ore. Mentre la nebbia lascia il tempo che trova è un proverbio della saggezza popolare più antica e richiama l’atteggiamento delle persone verso altre, come il cercare la discussione ad ogni costo ma se non riescono nell’intento, se dall’altra parte non c’è reazione, se ne vanno in silenzio, proprio come la nebbia, lasciando il tutto immutato. Sempre in riferimento alle rivalità e alle discussioni, buon tempo e mal tempo non dura tanto tempo, in ogni discussione, o in ogni sentimento molesto c’è un inizio ma c’è anche una fina, non durerà per sempre.

Significato

Il proverbio di origine popolare quando Siena Piange, Firenze ride viene pronunciato in contesti di conflittualità. Avete presente il proverbio “il nemico del tuo nemico è tuo amico”? Ecco, il concetto è molto simile. Spesso le persone che non ci stimano o hanno motivo di entrare in conflitto con noi gioiscono delle nostre sconfitte. Per questo motivo viene pronunciato questo proverbio, come monito per chi si stupisce dell’insensibilità altrui.

Origine

Quando Siena piange, Firenze ride è un proverbio di origine toscana; si tratta di una frase che viene pronunciata da moltissimi anni e che ha radici proprio nella rivalità tra le due città. Siena e Firenze, come altre città italiane, erano in conflitto e così il proverbio vuole proprio indicare la rivalità e la gioia nel vedere il proprio nemico in difficoltà.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963