Dal vocabolario italiano: Fuga


Sostantivo
fuga f sing (plurale: fughe)


  1. partenza improvvisa e rapida da un luogo per timore di un evento sfavorevole, dannoso o letale
  2. nel ciclismo, l'azione di uno o più corridori che si avvantaggiano dal gruppo

.

Sillabazione
fù | ga

Etimologia
dal latino fuga, derivazione di fugere ovvero "fuggire"

Citazioni

"Siamo abituati a dare una valenza negativa al concetto di fuga; i sussidiarii delle medie ci insegnavano che è un gesto vile, una rinuncia ad affrontare avversità e responsabilità. La fuga è invece l'unica scelta dignitosa quando non puoi cambiare più nulla, e non vuoi neppure lasciarti coinvolgere, diventare complice" (Pino Cacucci)

Derivate

  • fugio, fugo
  • refugium


Swahili

Correlate

  • fugace, fugare, fugato, fuggire

  • Tratto dalla voce FUGA del Wikizionario

    Rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo

    I testi sopra riportati non sono in alcun modo espressione dell’opinione di Italiaonline S.p.A.

    Più modi di dire: Fuga

    partenza precipitosa, fuggifuggi, evasione, ritirata, rotta, disfatta, ripiegamento, diserzione, defezione, fuoriuscita, perdita, emanazione...

    Leggi tutto >>

    © Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963