Carnevale Fonte foto: 123RF - subbotina
Proverbi

L'amore di Carnevale muore in Quaresima

L'amore di Carnevale muore in Quaresima è un proverbio che contiene una previsione sulla durata di una love story nata nelle festività carnevalesche

Facebook Twitter

Il proverbio “L’amore di Carnevale muore in Quaresima” è uno dei tanti modi di dire italiani che parlano della festività di Carnevale. In questo caso specifico, viene menzionata anche la Quaresima, cioè il periodo che precede la Pasqua e che inizia subito dopo la fine dei festeggiamenti carnevaleschi.

La spiegazione del proverbio

La vicinanza tra il Carnevale e la Quaresima spiega bene il senso del modo di dire “L’amore di Carnevale muore in Quaresima”: l’amore che nasce a Carnevale è destinato ad avere vita breve. Questa previsione potrebbe essere legata al clima di baldoria e spensieratezza che caratterizza il periodo delle festività di Carnevale, probabilmente non il contesto “ideale” per la nascita di una storia d’amore seria e duratura.

Il Carnevale, la Quaresima e il calendario

Abbiamo appena spiegato il senso del proverbio “L’amore di Carnevale muore in Quaresima”, che indica un amore di breve durata. Per comprendere a pieno la spiegazione di questo particolare modo di dire è necessario guardare il calendario: la Quaresima, cioè il periodo che precede la Pasqua, inizia il Mercoledì delle Ceneri, cioè il giorno successivo al Martedì Grasso (che pone fine al periodo di festeggiamenti per il Carnevale).

Altri proverbi simili

Come già detto in precedenza, sono diversi i proverbi italiani che citano il Carnevale. Uno di essi, in particolare, presenta una grande analogia col detto “L’amore di Carnevale muore in Quaresima”. Si tratta di “Finito carnevale, finito amore” ed è un altro modo di dire che si riferisce a un amore destinato a durare poco. Più in generale, questo proverbio fa riferimento anche a qualsiasi cosa che dura poco tempo.

Ci sono, poi, altri proverbi che citano insieme Carnevale e Quaresima. Uno è “Quando il padre fa Carnevale, ai figlioli tocca far Quaresima“: questo detto sta a significare che se il padre amministra in malo modo i propri beni (“fa Carnevale”), i figli non potranno contare su di essi (la Quaresima è un periodo in cui si fa penitenza e digiuno). Un altro esempio è “Tutti i cibi in Quaresima fan male, a chi abusò di tutti in Carnevale” (chi esagera con la baldoria a Carnevale, poi dovrà fare i conti con ciò in Quaresima).

Altri detti popolari che citano il Carnevale sono “Le maschere si vendono solo di Carnevale” e il celeberrimo “A Carnevale ogni scherzo vale“.

Significato

La Quaresima, cioè il periodo che precede la Pasqua, inizia immediatamente dopo la chiusura dei festeggiamenti per il Carnevale: basta questo riferimento per capire il significato del proverbio "L'amore di Carnevale muore in Quaresima", che fa riferimento a una storia d'amore nata durante il Carnevale, che proprio per questo è destinata a non durare a lungo.

Origine

Non si hanno informazioni precise sull'origine del proverbio "Amore nato a Carnevale, muore a Quaresima". Non si conosce né l'autore che lo ha inventato, né dove si è diffuso per la prima volta. Il detto, però, ha un riferimento alla tradizione cristiana: la Quaresima è infatti una delle ricorrenze che la Chiesa cattolica e altre Chiese cristiane celebrano durante l'anno liturgico.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963