Bocca unta non disse mai male Fonte foto: 123RF
Proverbi

Bocca unta non disse mai male

Il proverbio "Bocca unta non disse mai male" dalle origini antiche ma attualissimo, ha un significato alquanto esplicito che lo rende tra i più famosi

Facebook Twitter

Un proverbio antico che è tra i più attuali, perfettamente adattabile alla vita di ogni giorno: stiamo parlando del detto “Bocca unta non disse mai male“, che si può prestare a un’interpretazione più letterale così come a una più metaforica.

La spiegazione del proverbio

Il proverbio “Bocca unta non disse mai male” – pare che sia nato in territorio umbro anche se le sue origini si perdono nella notte dei tempi – ha un significato alquanto esplicito.

Da un punto di vista letterale è ovvio che la bocca di chi ha mangiato cibi ben conditi e succulenti e li ha gustati per averli ricevuti in dono rimane sporca. Di certo non ha nulla da dire in contrario: anzi nella maggior parte dei casi appunto ringrazia, riservando solo parole lusinghiere a chi lo ha invitato alla sua tavola. Del resto, come si suol dire, a pancia piena, nessuno si lamenta.

Se vogliamo guardare a un’interpretazione più metaforica, il modo di dire si usa per sottolineare che chi viene trattato bene non dirà mai male dei suoi benefattori.

Altri significati

Secondo quanto riportato dal Vocabolario degli Accademici della Crusca “questo dettato usasi anche per avvertire chi a tavola, mangiando troppo avidamente, si unge la bocca”.

Questo proverbio però può essere letto, più in generale, con un altro significato: chi vuole sottrarsi alle maldicenze degli altri deve provvedere rendendoselo amico con doni e regali.

Proverbi simili e collegati

La bocca è collegata a tantissimi usi e significati: nello sconfinato mondo di detti e proverbi è infatti spesso protagonista assoluta. Sono tantissimi i modi di dire legati a tutto ciò che la bocca può rappresentare per l’essere umano: basti pensare al noto proverbio “Cuor sulla bocca, la bocca nel cuore“, che sottolinea come parlando con sincerità si possono toccare le corde giuste dell’anima dell’altro.

Bocca che tace nessuno l’aiuta” è anch’esso un antico proverbio che affonda le proprie radici nella tradizione popolare, utilizzato per indicare che chi non ha il coraggio di parlare, difficilmente riuscirà a farsi aiutare. Tra i più famosi ricordiamo anche “In bocca chiusa non entran mosche“, modo di dire che rappresenta un invito a essere discreti per evitare che succeda qualcosa di spiacevole, come l’ingresso di una mosca in bocca.

Significato

Il proverbio "Bocca unta non disse mai male" ci ricorda che chi ha ben mangiato nella tavola di chi lo ha ospitato, difficilmente parlerà male di lui: in generale, si intende che chi viene trattato bene non dirà mai male dei suoi benefattori. Può anche essere interpretato anche in altro modo: chi vuole sottrarsi alle chiacchiere della gente può ingraziarsela con doni e regali.

Origine

Le origini di questo proverbio affondano le radici in tempi antichissimi, ma è difficile rintracciarne una data in particolare: pare però che il modo di dire sia nato in territorio umbro, per poi diffondersi in tutto il nostro paese.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963