Chi confessa la sorte, nega Dio
Proverbi

Chi confessa la sorte, nega Dio

Credere nella fortuna vuol dire rinnegare Dio

Facebook Twitter

Significato

Attribuire la buona sorte alla semplice fortuna vuol dire rinnegare la divina provvidenza. Lo stesso discorso vale anche in senso opposto. Quindi fortuna e Dio, secondo il proverbio, sono inconciliabili.

Origine

Il proverbio trae le sue origini dal testo di Pietro Aretino, "Il filosofo": “Chi confessa la sorte, nega Iddio”.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963