Cannone per sparare Fonte foto: 123RF - marioelias
Proverbi

Chi ha polvere spara

Chi Ha Polvere Spara è un antico proverbio italiano. Scopri subito con Virgilio Sapere l'origine, il Significato e le varianti linguistiche

Facebook Twitter

Chi ha polvere spara” è un proverbio che prende come esempio la polvere da sparo utilizzata per far esplodere i colpi dei cannoni o delle armi e può avere diversi significati: quello più usato serve a rimarcare la netta differenza di possibilità tra due parti, siano esse economiche oppure di altro tipo. Di fronte a una persona che ostenta ricchezza, infatti, è solito esprimersi con “Chi ha polvere spara”, per sottolineare la forza della disponibilità economica.

Altri significati del proverbio

Andando ad analizzare il proverbio in senso letterale, emerge anche un’altra chiave di lettura. In molte zone d’Italia, “Chi ha la polvere spara” rappresenta una sorta di esortazione a fare di più, un invito a raccogliere tutte le proprie forze e impiegarle per raggiungere un obiettivo importante della vita. In questa ottica, il proverbio serve a spronare: un invito a non aspettare, a non perdere tempo, a non subire le cose, ma agire per prendere in mano la situazione e affrontare ogni problema.

Esiste anche un’altra variante del proverbio, usata prevalentemente nella zona di Roma e nel Lazio che recita “Nella vita chi c’ha la polvere spara e chi nun ce l’ha sente li botti“. Questa variante serve per rimarcare ulteriormente il significato del proverbio: nella vita, chi possiede i mezzi come denaro, opportunità, posizione sociale etc., può agire, fare e comandare, mentre chi non ha mezzi può solamente restare a guardare o subire. Un ulteriore significato è quello di esortare chiunque a usare i propri mezzi, anche i più poveri come la polvere.

Gli altri proverbi simili

Quello della differenza tra le possibilità economiche o sociali è un tema ricorrente in tanti proverbi italiani, come “Chi ha i denti non ha il pane e chi ha il pane non ha i denti” che viene usato per evidenziare le ingiustizie della vita, quando chi ha la possibilità di fare una cosa non ha i mezzi, mentre chi ha i mezzi non ha più la forza necessaria per farla. Quando si parla di disparità, può entrare in gioco anche l’invidia, elemento che ha dato vita a diversi proverbi, su tutti “L’invidia rode se stessa“. In altri casi, invece, si invita a non badare alle ricchezze degli altri e a concentrarsi su quello che si possiede, come nel celebre proverbio “Chi si contenta gode“.

Significato

Il proverbio fa riferimento alle possibilità e ai mezzi di una persona. Chi ha la polvere, chi dispone di grandi mezzi, ha la possibilità di utilizzarli e fare tutto. Chi ha tante risorse a sua disposizione ha più opportunità di realizzare cose nella vita rispetto a chi ne ha meno.

Origine

L'origine del celebre proverbio "Chi ha la polvere spara" non è nota: questo modo di dire , usato da anni in varie zone d'Italia,  ha portato alla nascita di diverse varianti e, in alcuni casi, anche di differenti interpretazioni.  L'affermazione, secondo una linea di pensiero, deriva dal significato che i romani davano alla polvere, la "pulvis", vista come simbolo di movimento e vita. La povere, per gli abitanti dell'antica Roma, era quella della pista del circo dove si esibivano i gladiatori ma anche il terreno del campo di battaglia e rappresentava il prodotto del movimento, perché oltre a essere calpestata, veniva anche sollevata e rimestata.

Varianti

  • Lazio: Nella vita chi c'ha la polvere spara e chi nun ce l'ha sente li botti

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963