Il bue mangia il fieno perché si ricorda che è stato erba proverbio Fonte foto: 123RF - mulderphoto
Proverbi

Il bue mangia il fieno perché si ricorda che è stato erba

Il proverbio "Il bue mangia il fieno perché si ricorda che è stato erba" ha lo scopo di sottolineare l'importanza dei ricordi quando ci piace una cosa

Facebook Twitter

Una cosa che piace molto ed è cambiata, può essere apprezzata comunque. Il perché è chiaro: nella persona resta vivo il ricordo di quello che era un tempo. Un proverbio che vuole sottoporre alle persone questo messaggio è “Il bue mangia il fieno perché si ricorda che è stato erba”.

Il significato è molto chiaro e per esprimerlo, come accade in molti dei modi di dire che sono nati dalla saggezza popolare, si rimanda alla natura e alla vita bucolica e contadina. Il soggetto è infatti il bue, che riesce a mangiare il fieno in quanto si ricorda che precedentemente è stato erba.

La spiegazione del proverbio

Il proverbio “Il bue mangia il fieno perché si ricorda che è stato erba” ha una spiegazione propositiva che può essere applicata soprattutto ai sentimenti che si provano verso qualcuno, che continuano anche quando quella persona cambia, perché ci si ricorda di come è stata.

Il fieno, infatti, non è nient’altro che l’erba che è stata essiccata al sole. Viene utilizzata nell’alimentazione degli animali, quando non c’è la possibilità di accompagnarli al pascolo. Questo – ad esempio – avviene nel corso delle stagioni invernali.

Si tratta di un modo di dire di cui non si conosce l’autore, ma che indubbiamente deriva dalla saggezza popolare.

Altri proverbi con significati simili

“Il bue mangia il fieno perché si ricorda che è stato erba” è uno dei tanti proverbi che utilizzano le metafora del mondo animale per spiegare aspetti importanti. Sempre volendo restare nel mondo animale si può citare “L’uomo per la parola e il bue per le corna” che ha un triplice significato. Il principale – se vogliamo – è il seguente: se da una parte significa che la forza del bue si riesce a capire dalle sue corna, l’uomo viene giudicato in base a quello che dice e alle sue azioni.

Per quanto riguarda i sentimenti un altro detto interessante è: “Amore è cieco, e vede da lontano”, che a grandi linee vuole trasmettere il messaggio che al cuore non si comanda: i sentimenti non possono essere imposti da nessuno e i cambiamenti si notano.

Infine “Campa cavallo che l’erba cresce” che è un invito ad affrontare i momenti più complicati cercando di essere pazienti e di non mollare.

Si tratta di modi di dire che presentano significati molto diversi, ma che restano tutti nell’ambito del mondo animale e nella sfera dei sentimenti.

Significato

“Il bue mangia il fieno perché si ricorda che è stato erba” è un proverbio che vuole ricordare come, nonostante i cambiamenti, si possa comunque apprezzare qualcosa perché era piaciuta precedentemente, nella sua natura primaria.

È un messaggio positivo perché invita gli interlocutori a pensare al fatto che a volte, anche se si cambia, il ricordo di quello che si era possa essere comunque molto apprezzato.

Origine

L’origine del proverbio  “Il bue mangia il fieno perché si ricorda che è stato erba” non è chiara e, soprattutto, non la si può attribuire a qualcuno. Si presume, quindi, che sia un detto nato dalla saggezza popolare.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963