Mangiare senza bere, murare a secco Fonte foto: 123RF
Proverbi

Mangiare senza bere, murare a secco

Il proverbio "Mangiare senza bere, murare a secco" è uno dei tanti modi di dire legati all'azione del nutrirsi, dal tono scherzoso e divertente.

Facebook Twitter

L’atto del nutrirsi è fondamentale per ogni essere umano: attorno a questo, con il passare dei secoli, sono nate tradizioni, usi e costumi che variano in base alle diverse culture e popolazioni presenti sul nostro pianeta. In Italia cibarsi e mangiare hanno assunto sempre più una valenza culturale, che va oltre la semplice azione del portare qualcosa alla bocca.

Per questo attorno a questa azione sono nati migliaia di proverbi, dai semplici ammonimenti a quelli più divertenti: uno di questi è “Mangiare senza bere, murare a secco“, che con un tono scherzoso ci ricorda che al buon cibo bisogna sempre accompagnare del buon vino.

L’interpretazione del proverbio

I modi di dire e i detti popolari se il più delle volte servono a impartire lezioni attuali e valide anche ai nostri giorni, dall’altro usano la goliardia per trasmettere la loro saggezza: è il caso del proverbio “Mangiare senza bere, murare a secco“.

Letteralmente “murare a secco” – cioè senza acqua mescolata al cemento – vuol dire fare un’opera meno resistente e meno duratura di quella in cui si usa l’impasto dei due elementi. Analogamente il detto ci ricorda che il corpo umano è meno resistente se privato di liquidi che vanno ingeriti con l’alimentazione.

Ma c’è un’altra interpretazione, sicuramente più simpatica del detto in questione: il detto ci ricorda in tono scherzoso che l’accompagnamento naturale del cibo è il buon vino, che non può mai mancare sulla tavola.

Proverbi simili e collegati

Come già accennato, sono tantissimi i proverbi collegati all’atto del mangiare, spesso usato come metafora per indicare altro: basti pensare al detto “Bisogna mangiare per vivere e non vivere per mangiare“, da sempre un invito alla moderazione, che parte dal cibo ma che può essere esteso a ogni aspetto della vita.

Tra i modi di dire più famosi c’è anche “Il mangiare insegna a bere“, che può essere utilizzato in tutti quei contesti in cui un’azione ne determina un’altra, mentre tra quelli meno conosciuti possiamo ricordare “A chi mangia sempre polli vien voglia di polenta“, che suggerisce che chi vive una vita di sfarzi a volte potrebbe avere il desiderio di vivere una vita semplice.

Significato

Il proverbio "Mangiare senza bere, murare a secco" ci ricorda, con un tono scherzoso e divertente, che al buon cibo bisogna sempre accompagnare del buon vino. Più in generale anche questo è un monito che indica che l'alimentazione va integrata sempre con i liquidi.

Origine

Non si conosce l'origine del detto: è certo che provenga dalla tradizione popolare, dalla saggezza dei bisnonni che hanno tramandato fino a oggi il simpatico modo di dire.

Varianti

  • Italia: Mangiare senza bere è come tonare senza piovere

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963