Donna felice della propria vita Fonte foto: 123RF
Proverbi

Meglio vivere ben che vivere a lungo

Come questo, tanti proverbi ci dicono in che modo vivere, dandoci preziosi consigli su come comportarci nel quotidiano o davanti alle sfide più grandi

Facebook Twitter

La tradizione popolare è ricca di proverbi che ci danno preziosi consigli per vivere nel modo corretto, spesso delineando una rigida condotta morale da seguire, altre volte spiegandoci come agire e reagire in determinate circostanze e situazioni particolari. Tra questi detti c’è anche quello secondo cui è “Meglio vivere ben che vivere a lungo“. Si tratta di una frase molto generica, che quindi non dà indicazioni precise, e che si presta a molteplici interprazioni in base a chi la pronuncia o chi la ascolta. Vediamo allora quali sono i significati che le vengono attribuiti.

Il significato di questo proverbio

“Meglio vivere ben che vivere a lungo” può essere inteso come un invito a godersi i piaceri della vita. Vivere bene, in quest’ottica, significherebbe dunque soddisfare ogni capriccio, realizzare ogni desiderio, mangiare e bere come se non ci fosse un domani. Vivere a lungo senza essere felici, vivendo nel grigio di un lavoro inadeguato, di un luogo odioso e in compagnia di persone che non ci fanno stare bene è, secondo questa interpretazione di questo proverbio, solo una perdita di tempo. Meglio vivere una vita breve e ricca, con il sorriso.

Ma questo detto cela anche un significato più oscuro, che sottolinea la fragilità dell’uomo e il suo continuo conflitto con la morte. “Meglio vivere ben che vivere a lungo” si può riferire infatti a un’esistenza in perfetta salute, anche se corta, contrapposta a una lunga passata nella malattia tra i letti di ospedale e soffrendo pene indicibili. Chi prova sulla propria pelle la quotidianità con patologie invalidanti sa bene quanto sia difficile vivere provando costantemente dolore o non potendo fare ciò che è naturale per gli altri. Questa frase non fa altro che constatare questa situazione.

Proverbi con un significato simile

Ci sono diversi proverbi che hanno significati simili. Ad esempio quello, molto famoso, che dice che è “Meglio vivere un giorno da leone che cent’anni da pecora” e che rimarca come sia necessario, a volte, correre rischi e vivere appieno per dire di aver vissuto davvero. Anche perché “Tutto è meglio della morte“. Esisterebbe tuttavia un modo per vivere a lungo e bene, e non scendere a compromessi col tempo che passa. Il segreto è nella frase che recita che “Se vuoi viver cent’anni senza pene, prendi il mondo come viene“.

Significato

Questo proverbio può essere interpretato in due modi. Da una parte sembrerebbe un invito a vivere una vita spensierata, leggera, pensando a raggiungere i propri obiettivi e cercando di conquistare la propria felicità. Meglio una vita corta ma ricca di soddisfazioni di una lunga e deludente. Dall'altra sarebbe invece un monito sulla fragilità dell'uomo e sulla fortuna, che spesso diamo per scontata, di stare bene. Una lunga vita da malati è logorante per l'animo, oltre che per il corpo, e non è certo auspicabile. E allora meglio vivere poco ma in salute.

Origine

Il detto ha origini probabilmente molto antiche. Già nelle culture classiche, infatti, i miti e i proverbi mettevano in guardia da una vita vuota e spoglia di soddisfazioni. Tuttavia si tratta di una frase le cui radici sono difficili da individuare, ma che sembra diffusa in gran parte del mondo, con formule diverse.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963