Non tutti i matti rompono i piatti proverbio Fonte foto: 123RF - wernerimages
Proverbi

Non tutti i matti rompono i piatti

Cosa significa "non tutti i matti rompono i piatti"? Virgilio Sapere ti svela tutte le curiosità e il contesto in cui viene utilizzato il proverbio

Facebook Twitter

Sicuramente avrai sentito pronunciare il proverbio non tutti i matti rompono i piatti. “Non tutti i matti rompono i piatti” è un detto popolare italiano che riguarda l’indole delle persone.

La spiegazione del proverbio

La pazzia può indicare una persona fuori dagli schemi, diversa da ciò che è considerato normale, oppure chi è affetto da problemi psichici. Se da una parte il detto “non tutti i matti rompono i piatti” porta a pensare maggiormente al tema della follia, dall’altra invece di porta verso l’indole umana. Nel primo caso trova significato nel fatto che ogni uomo folle ha un suo modo di porsi e non è detto che sia pericoloso. Nel secondo caso trova significato nell’indole: non tutte le persone eccentriche e diverse, o anche fuori dagli schemi, sono da emarginare e non considerare. Questo detto arriva più da un modo di vedere le persone che vanno oltre lo standard classico del tessuto sociale, ma chi dice che sono in torto solo perché si comportano in maniera diversa dall’usuale? Un altro modo di interpretare questa massima viene anche dalla sfera dell’amicizia. Non è detto infatti che per “matti” si intendano quelle persone che non seguono la massa sociale e pertanto si comportino in maniera totalmente diversa da quella che ci aspettiamo.

Altri proverbi simili

La metafora dei matti è associata spesso anche a quella della “mosca bianca” e più nello specifico, al detto “i veri amici sono come le mosche bianche”. Questo accade perché è molto difficile, quasi fuori dal comune trovare amici sinceri e veri, un po’ come è difficile trovare le mosche bianche. Proprio per questo motivo viene associato all’indole rara delle persone che nonostante un certo tipo di carattere irruento non sono propriamente da considerare folli. A proposito di pazzi, non possiamo non ricordare “non tutti i matti stanno al manicomio”, che sta a significare che non tutte le persone eccentriche vengono escluse dalla società. Un altro proverbio molto simile è “i matti e i fanciulli indovinano”, una massima latina che riguarda quelle persone come i folli e i ragazzi giovani che non sono ancora contaminati da ciò che li circonda. Una seconda chiave interpretativa per quest’ultimo detto risiede nel fatto di considerare anche il parere delle persone meno istruite perché non sempre dicono cose errate.

Significato

Il modo di dire non tutti i matti rompono i piatti riguarda l’indole delle persone ed è un proverbio popolare dal significato interessante. Se hai sentito pronunciare non tutti i matti rompono i piatti e non sai il suo significato te lo sveliamo subito. Il senso di questo modo di dire è legato all’indole delle persone: tratta il tema della follia ma non inteso in accezione negativa, infatti quello che vuole dire è che non tutte le persone eccentriche o diverse sono pericolose. In un certo senso si può quasi ritenere un antenato dei temi attuali legati all’accettazione delle diversità.

Origine

Il proverbio non tutti i matti rompono i piatti fa parte dei tanti proverbi popolari dal significato metaforico. Italiano e di origine popolare, è diffuso lungo tutta la Penisola.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963