Donna arrabbiata che ha fame Fonte foto: 123RF
Proverbi

Quando la fame entra dalla porta, l'amore esce dalla finestra

Nei proverbi la fame è spesso utilizzata come metafora per le ristrettezze economiche, e questo detto si riferisce ai legami familiari e sentimentali

Facebook Twitter

Anche “Quando la fame entra dalla porta, l’amore esce dalla finestra“, come la grande maggioranza dei detti che fanno parte della saggezza popolare, mette in guardia chi lo ascolta riguardo il comportamento umano. E nella fattispecie è un monito sulle relazioni personali. Al centro di questa frase, infatti, ci sono i rapporti familiari, tanto forti grazie al sangue condiviso quanto fragili davanti agli eventi imprevedibili della vita, che spesso fanno uscire il vero aspetto di chi ci circonda, e ci fanno aprire gli occhi anche su parenti a cui vogliamo bene e che non ricambiano questi sentimenti.

Il significato di questo proverbio

Si dice che “Quando la fame entra dalla porta, l’amore esce dalla finestra” perché a volte, quando dentro una casa si iniziano a patire disagi economici, le relazioni iniziano a venire meno e i rapporti diventano sempre più tesi. La fame nei proverbi identifica più genericamente la povertà o le ristrettezze finanziarie, e in generale le difficoltà legate al patrimonio.

Appena le condizioni economiche variano, dunque, e gli agi e gli sfizi iniziano a sparire dalla vita familiare o amorosa, il nervosismo aumenta. I litigi diventano così molto frequenti e si rischia di rovinare per sempre i rapporti, soprattutto se viene meno il rispetto reciproco o se una persona che vive sotto lo stesso tetto è direttamente responsabile di aver gestito male il denaro.

Altri significati di questo proverbio

“Quando la fame entra dalla porta, l’amore esce dalla finestra”, si può riferire anche alla falsità di molti rapporti sentimentali o di amicizia, che celano dietro interessi economici. Nel momento in cui il partner o l’amico ricco smette di esserlo, le persone che lo frequentevano per via del portafoglio pesante lo lasceranno alla sua solitudine.

In questo senso il detto ha dunque un altro significato, e cela un monito verso tutte le relazioni che non sono fondate su valori comuni e immateriali, ma che invece dipendono direttamente dal ricchezza e dagli zeri presenti nel conto in banca.

Altri proverbi simili

La saggezza popolare insegna anche che “Quando la fame assale, la musica non vale“. Quando, cioè, i beni essenziali vengono meno, come il cibo, tutto il resto passa in secondo piano. La musica, che simboleggia i comfort della vita, smette di essere ascoltata. Chi ha fame, d’altronde, spenderà tutti i suoi soldi per comprare del cibo, e non destinerà nessuna percentuale del proprio budget al divertimento.

Una frase che discende, come molte altre, dalle lettere di Seneca dice che “L’ordine è pane, il disordine è fame“. Nel benessere prospera anche l’armonia, mentre nella miseria nascono i conflitti, e viceversa. Anche perché, è risaputo, “La fame è cattiva consigliera“.

Significato

Quando si vivono ristrettezze economiche e materiali, i rapporti familiari e sentimentali diventano sempre più tesi. Se nella propria casa entrano fame e povertà, dunque, l'amore è destinato a sparire e venire meno, visto che i conflitti alimenteranno sempre più le tensioni e rovineranno anche i legami più duraturi e solidi.

Origine

Non è chiara l'origine di questo detto della tradizione popolare, ma sappiamo che è diffuso anche in altre parti del mondo oltre l'Italia. Nei Paesi anglofono, ad esempio, si dice che "Quando la miseria arriva alla porta, l'amore vola via dalla finestra".

Varianti

  • Italia: Se la fame entra dalla porta, l'amore esce dalle finestre
  • Stati Uniti d'America: When poverty comes in at the door, love flies out of the window

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963