origine e significato proverbio Tutte le volpi si ritrovano in pellicceria Fonte foto: 123RF - sebek1
Proverbi

Tutte le volpi si ritrovano in pellicceria

Il famoso proverbio "Tutte le volpi si ritrovano in pellicceria" è stato usato in una celebre frase detta da Bettino Craxi

Facebook Twitter

Essere furbi va bene, ma alla fine si rischia di fregarsi da soli e di cadere in inganno: questo il significato più letterale del proverbio “Tutte le volpi si ritrovano in pellicceria” noto anche per essere stato utilizzato, da quello che è stato uno dei più famosi politici italiani, nel corso di un’intervista.
La narrazione che si è sempre fatta della volpe, soprattutto in storie e racconti, la qualifica come un animale dotato di furbizia e astuzia. Il proverbio però tende a sottolineare che, nonostante queste doti, il punto di arrivo sia uguale per tutti.

La spiegazione del proverbio

La spiegazione del proverbio “Tutte le volpi si ritrovano in pellicceria” vuole ricordarci che il finale sarà uguale per tutti, anche per tutte quelle persone che sono (o si credono) più furbe delle altre. Al tempo stesso segnala anche la possibilità di cadere in errore, perché nonostante un individuo possa essere dotato di scaltrezza, può rischiare comunque di fare una brutta fine. Che per la volpe viene individuata in una pellicceria.

La frase di Bettino Craxi

La frase è stata usata da un politico per descriverne un altro. Bettino Craxi la aveva utilizzata per rispondere a una domanda e parlare di Giulio Andreotti. In un’intervista descriveva l’altro così: “È una volpe, ma prima o poi tutte le volpi finiscono in pellicceria”.

Altri proverbi simili

La furbizia e la scaltrezza sono aspetti che vengono affrontati nei proverbi sia da un punto di vista negativo che positivo. Esistono dunque detti simili a “Tutte le volpi si ritrovano in pellicceria”, non solo nel messaggio che vogliono trasmettere, ma anche perché magari usano come metafora il medesimo animale.

È questo il caso di “La volpe si conosce dalla coda” che sottolinea come ogni persona abbia le sue caratteristiche peculiari e che non si può provare a sembrare per troppo tempo ciò che non si è.

Per conoscere un furbo ci vuole un furbo e mezzo” che indica che solo chi è molto scaltro riesce a riconoscere la furbizia delle altre persone”.

Infine “Tra furbo e furbo mai non si camuffa”, cioè che se due persone ugualmente astute si incontrano, nessuna delle due sarà in grado di avere la meglio sull’altra. Un altro significato che si può dare a questo proverbio è il seguente: il peggior difetto di chi si crede furbo, è quello di pensare che le altre persone siano sciocche.

Significato

“Tutte le volpi si ritrovano in pellicceria” è un proverbio che ricorda che  - nonostante furbizia e arguzia – si rischia sempre di fare una brutta fine. Che poi è quella uguale per tutti. Al tempo stesso sottolinea che una persona astuta può comunque cadere in errore o essere tratta in inganno.

Origine

Non si conosce l’origine del proverbio “Tutte le volpi si ritrovano in pellicceria”, ma si suppone sia nato grazie alla saggezza popolare da cui attinge e che sia arrivato fino a oggi. È uno dei detti più famosi, anche per l’uso che ne è stato fatto da Bettino Craxi quando lo ha citato nel corso di un’intervista per descrivere Giulio Andreotti.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963