Bevi l’acqua come il bue e il vino come il re: spiegazione Fonte foto: iStock
Proverbi

Bevi l’acqua come il bue e il vino come il re

Facebook Twitter

Il proverbio “bevi l’acqua come il bue e il vino come il re” è un detto italiano che trova le sue origini nella saggezza popolare. Il suo significato è relativo al piacere del vino e alla sua cultura.

La spiegazione del proverbio

Il mangiare è uno dei quattro scopi della vita; quali siano gli altri tre, nessuno lo ha mai saputo. Le cose più belle della vita, o sono immorali o sono illegali, oppure fanno ingrassare. Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato e bevuto bene. Gola e vanità, due passioni che crescono con gli anni. Stesso concetto vige anche per il bere. E di vino si sa, ne sono pieni i manuali di proverbi, detti e massime che indicano il vino come piacere culturale, conviviale e celebrativo.

Del resto il vino è stato da sempre una bevanda storica e molto importante per il popolo italiano che lo celebra molto spesso e ne fa un grande uso. Proprio di come utilizzare il vino si parla nel detto “bevi l’acqua come il bue e il vino come il re”. Il suo significato sta nel fatto che l’acqua, fonte di vita per moltissimi esseri viventi e preziosa risorsa naturale, va bevuta come il bue, cioè può essere bevuto in grandi quantità come fanno i grandi animali. Ma il vino, bevanda preziosa, va degustato come fanno i reali, che ne bevono in quantità ma solamente di qualità pregiata.

Altri proverbi simili

Se parliamo di vino ci sono glossari, vocabolari e raccolte piene di proverbi che ne parlano. Ma se pensiamo al detto “bevi l’acqua come il bue e il vino come il re” possiamo associare il famoso detto “buon vino fa buon sangue”, in altre parole il vino allieta il cuore degli uomini.

A San Martino apri la botte e assaggia il vino” è un altro modo di dire molto famoso che tra l’altro parla della grande festa dell’11 novembre, nella quale termina il processo di fermentazione del vino e si possono aprire le botti per le prime degustazioni. Parlando di cibo e bevande non possiamo non citare “il vino per il sapore, il pane per l’odore”, un detto che sta a significare che il vino attrae per il suo sapore, ma il pane buono attrae per il suo profumo.

Significato

Il significato del proverbio “Bevi l’acqua come il bue e il vino come il re” ci insegna a distinguere due delle bevande più famose di sempre. L’acqua è comune ed è preziosa, sì, ma va bevuta esattamente come un bue, ovvero in quantità elevate. Per il vino, invece, dovremmo preferire delle quantità minori ma di qualità maggiore: berlo proprio come facevano i Re di una volta, senza eccedere e gustandolo fino all’ultima goccia.

Origine

L’origine del proverbio “Bevi l’acqua come il bue e il vino come il re” si fa risalire ai tempi antichi. Al momento, è caduto in disuso. Pare, tuttavia, che derivi dal dialetto lombardo, che ha sempre posto grande attenzione alla saggezza popolare, tramandata di generazione in generazione.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963