Fuochi d'artificio Fonte foto: 123rf
Proverbi

Se corti o lunghi gli anni dipende dagli affanni

"Se corti o lunghi gli anni dipende dagli affanni" è un proverbio che fa parte della saggezza popolare, con significato e origini particolari.

Facebook Twitter

“Se corti o lunghi gli anni dipende dagli affanni” è un proverbio di origine antiche che nasce dalla saggezza popolare. Fa riferimento alle difficoltà che ognuno deve affrontare nel corso della vita e che variano da una persona all’altra con soggetti che vivono più sereni e con meno problemi e altri il cui destino riserva momenti meno felici. Un’altra chiave di lettura è come un anno venga percepito più lungo o meno da un individuo a seconda di ciò che accade nel corso dei 365 giorni. Il detto fa parte di quel gruppo di credenze che parlano del trascorrere del tempo e dell’andamento non sempre lineare della vita.

La spiegazione del proverbio

Il proverbio “Se corti o lunghi gli anni dipende dagli affanni” può avere due significati. Il primo riguarda l’età di una persona che può sembrare più giovane o più vecchia a seconda delle esperienze e delle problematiche, delle gioie e dei dolori, che ha affrontato. Una seconda motivazione riguarda la durata di un anno che può sembrare più lungo, nel caso in cui si debbano affrontare numerosi ostacoli e momenti difficili per cui i 365 giorni sembrano non finire mai, oppure può volare via se i mesi sono stati ricchi di esperienze positive e giornate felici e appaganti.

Proverbi simili e collegati

Il trascorrere del tempo, come la distinzione tra vecchiaia e giovinezza, sono spesso temi ricorrenti nei proverbi con l’obiettivo di far riflettere sulla caducità della vita e su quanto sia importante vivere a pieno ogni istante perché in un attimo le cose possono cambiare e presto ci si può ritrovare anziani e pieni di rimpianti per le cose non fatte. A questo proposito esiste il detto “Se vuoi viver cent’anni senza pene, prendi il mondo come viene”, che invita a restare sereni anche davanti alle preoccupazioni. “Anni, amori e bicchieri di vino non si contano mai” auspica a una vita spensierata da spendere senza crucciarsi di invecchiare. Sulla distinzione giovani/anziani si dice invece “Maledetto il giovane di cent’anni e benedetto il vecchio di venti” che fa riflettere su come sia lecito e necessario che i ragazzi siano leggeri e meno cauti nei loro comportamenti perché dagli errori trarranno esperienza, mentre sono da condannare se vogliono comportarsi con atteggiamenti che non fanno parte della loro età, mentre gli anziani che hanno un atteggiamento più giovanile sono da apprezzare perché mantengono l’entusiasmo per la vita.

Significato

"Se corti o lunghi gli anni dipende dagli affanni" è un proverbio che prende spunto dalla saggezza popolare e ha come oggetto il trascorrere del tempo che viene percepito in maniera diversa a seconda che accadano esperienze positive o negative, allo stesso tempo l'età di una persona può sembrare maggiore o minore a causa delle problematiche che ha affrontato nel corso della vita.

Origine

Il proverbio sugli anni e gli affanni è molto conosciuto e ha avuto origine dal mondo contadino. Sottolinea l’importanza di vivere ogni secondo della propria vita e assaporarlo, nonostante le difficoltà e pone l’accento su come nei momenti bui le giornate sembrano non passare mai, mentre quando si è felici i mesi sembrano volare.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963