proverbio Allegria segreta, candela spenta Fonte foto: iStockphoto
Proverbi

Allegria segreta, candela spenta

"Allegria segreta, candela spenta" è un proverbio che ci vuole ricordare l'importanza della condivisione delle cose belle, altrimenti sono inutili

Facebook Twitter

Le cose belle vanno condivise con gli altri affinché possano avere una loro utilità, altrimenti non servono a nulla: è questo – a grandi linee – il monito che ci arriva dal proverbio “Allegria segreta, candela spenta”. Spesso si è portati a parlare delle cose brutte, forse perché queste pesano di più e condividerle le rende meno pesanti e più accettabili. Però questo modo di dire ci vuole ricordare che è importante anche rendere partecipi le altre persone di ciò che di bello accade per far sì che questo sia di una qualche utilità anche per loro.

Significato del proverbio

A cosa serve tenere l’allegria segreta? A nulla, la sua utilità è come quella di una candela che non fa luce quando invece il suo scopo primario è quello di essere accesa e di rischiarare il buio.

È questo il significato del proverbio “Allegria segreta, candela spenta”, un modo di dire molto positivo che incita a trasmettere il bello, la felicità: la gioia condivisa infatti ha un sapore più interessante e coinvolgente. L’allegria è quindi qualcosa da condividere, che può sollevare dai propri guai anche un cuore più triste. Un messaggio di condivisone e speranza.

La candela nel proverbio

La candela nei proverbi ha spesso un significato importante, la sua luce infatti è vista come un elemento importante e positivo per offrire verità, sapienza, luce anche alle situazione più buie.

Altri proverbi simili

L’allegria è qualcosa di bello e unico, per questo esistono numerosi modi di dire che ne parlano e che ci esortano a coglierne la positività, proprio come “Allegria segreta, candela spenta”. Uno di questi, ad esempio, è “L’allegria è d’ogni male il rimedio universale” che ci ricorda che essere felici fa dimenticare anche i guai peggiori, magari anche solo per un momento, ma comunque è un sentimento preziosissimo. Quindi accettare ciò che accade ed essere positivi è fondamentale. Sempre per riferirsi a questa emozione si può citare il detto “L’allegria è il balsamo della vita” cioè che la felicità è in grado di alleviare la sofferenza. E ancora “Un’oncia di allegria vale più di una libbra di tristezza”, ovvero che l’allegria ha un valore maggiore della tristezza, anche se la prima è più piccola rispetto alla seconda, sarà sempre più preziosa e significativa: un paragone che viene fatto grazie all’uso di due diverse unità di misura.

Significato

“Allegria segreta, candela spenta” è un proverbio dal sgnificato molto efficace e costruttivo che ci ricorda l’importanza del condividere con le altre persone un’emozione bella e positiva come può essere l’allegria. Così facendo si offrirà qualcosa di importante agli altri. Diversamente tenerla segreta è inutile, proprio come tenere una candela senza accenderne la fiammella, quindi senza sfruttarne al massimo la sua potenzialità.

Origine

Anche questo proverbio “Allegria segreta, candela spenta” pare trarre le sue origini dalla saggezza popolare toscana, come accade con molti dei detti più comuni e che vengono maggiormente utilizzati nel gergo comune. Un proverbio molto simile, e che ne riesce a  richiamare il significato, potrebbe essere “Cosa comunicata è più amata”.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963