Due fidanzati che chiacchierano Fonte foto: 123RF
Proverbi

Più si chiacchiera, meno si ama

Amare e parlare non sono certo due azioni opposte, ma in questo proverbio lo diventano, e per capire il perché basta leggere questa breve spiegazione

Facebook Twitter

I detti della saggezza popolare parlano spesso di amore, e ci mettono in guardia da comportamenti scorretti che potremmo avere con le persone a cui teniamo o che potremmo subire da esse, provando enorme dispiacere. “Più si chiacchiera, meno si ama” si inquadra in questa tradizione, e serve da monito e da istruzione per spiegarci cosa è giusto fare se vogliamo bene a qualcuno e cosa dobbiamo aspettarci nei rapporti, sia che si tratti di sentimenti molto profondi, sia che si tratti di amicizia o addirittura della famiglia.

Il significato di questo proverbio

“Più si chiacchiera, meno si ama”, come tante frasi generiche che abbiamo ereditato dal passato, si presta a diverse interpretazioni. Una riguada strettamente i rapporti d’amore. Quando in una coppia uno dei partner fa grandi promesse senza mantenerle oppure si prodiga in lunghi discorsi pieni di belle parole ma vuoti di significato, spesso sta nascondendo l’assenza di un sentimento. L’amore vero, si sa, si pratica, non si descrive. Inutile dire un ti amo se a questa dichiarazione non fa seguito una dimostrazione di quell’affetto e la grandezza del sentimento promesso.

Ma il proverbio “Più si chiacchiera, meno si ama” può essere interpretato anche in un’altra chiave, più generica, che trova applicazione a tutte le tipologie di rapporto. Significa semplicemente che il pettegolezzo è una cattiva abitudine, che ci porta ad allontanarci dai valori veri e dall’onestà che permette di amare. Parlare male di una persona, anche in buona fede o anche solo per sfogarsi senza cattiverie, significa non tenere davvero a lei, e svaluare il rapporto d’amicizia e liquidarlo con maldicenze e dicerie. Chi ama davvero affronta le situazioni in maniera diretta.

Altri proverbi dal significato simile

Ci sono davvero tanti proverbi che mettono in guardia gli uomini e le donne dal gossip, e che invitano invece ad ascoltare, piuttosto che a parlare. “Parla poco e ascolta assai e giammai non fallirai“, ad esempio, indica proprio questo. Un altro detto sulle chiacchiere e sulla presunzione di voler aprire bocca prima di riflettere recita invece che “L’eterno parlatore né ode né impara“. La saggezza popolare in tema d’amore ci dice inoltre che “Amare e non essere amato è tempo perso“, e per questo dobbiamo essere in grado di riconoscere le persone che per noi provano davvero un sentimento sincero.

Significato

L'amore non ha bisogno di parole, ma solo di gesti e dimostrazioni quotidiane. Le promesse al vento non aggiungono significati a un sentimento, e anzi lo svuotano e banalizzano. Se poi le parole sono formulate per giudicare, criticare, prendere in giro e parlare male di una persona cara, è evidente che verso di lei non proviamo poi chissà quale attaccamento.

Origine

Non è chiara l'origine di questo proverbio, ma si presuppone che abbia origini molto antiche. Già nell'Antica Grecia esisteva il concetto di pettegolezzo, e già per gli uomini dell'epoca era una pratica deprecabile e lontana da una giusta condotta morale gradita agli dèi.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963