Chi vuol quaresima corta faccia debiti da pagare a Pasqua: significato Fonte foto: 123RF
Proverbi

Chi vuol quaresima corta faccia debiti da pagare a Pasqua

Facebook Twitter

Il proverbio “chi vuol quaresima corta faccia debiti da pagare a Pasqua” è un detto italiano che trova le sue origini nella saggezza popolare. Il suo significato si riferisce al denaro e ai soldi, indicando che se una persona ha un debito, il tempo per pagare risulterà sempre più corto e insufficiente per sanare l’obbligo dovuto.

La spiegazione del proverbio

Il proverbio “chi vuol fare quaresima corta faccia debiti da pagare a Pasqua” è un detto riconducibile al filosofo, scrittore e frate domenicano Giordano Bruno. Però è anche un detto che viene riportato all’interno della pubblicazione “Raccolta di proverbi toscani”. Il detto basa il suo significato sul concetto del debito e su quello del tempo. Infatti “chi vuol quaresima corta faccia debiti da pagare a Pasqua” significa che il tempo a disposizione per saldare i propri debiti sarà, per un individuo, sempre più corto rispetto a quello che in realtà vorrebbe. Esattamente come non è sindacabile il tempo della quaresima, cioè 40 giorni.

Altri proverbi simili

Quando parliamo di tempo e di fatti accaduti, viene da associare al proverbio “chi vuol quaresima corta faccia debiti da pagare a Pasqua” il detto “tosse d’inverno vuol governo, tosse d’estate conduce al sagrato”, che indica che un fatto che accade in un determinato momento dell’anno ha un determinato effetto, come la tosse che arriva in inverno è perfettamente normale; mentre lo stesso avvenimento che accade in un altro periodo dell’anno non ha lo stesso effetto, vedi la tosse durante il periodo estivo.

Sempre in tema di tempo, ma stavolta ci si sposta nell’ambito degli affetti, si può nominare il proverbio “l’amore di Carnevale, muore in Quaresima”, un detto che mette in guardia che nasce a Carnevale, quindi in clima di spensieratezza e festeggiamenti, perché sarà destinato ad avere una durata breve, a morire in Quaresima. Tra debiti e tempi brevi, un altro proverbio da associare a quello toscano mette in guardia sulla falsità delle persone: “guardati da chi ride e guarda da un’altra parte”, un saggio proverbio popolare che diffida e mette in guardia da chi ride abbondantemente perché nasconde qualcosa dietro la sua risata e suggerisce di non seguire il loro esempio, ma al contrario di cambiare direzione e girarsi dall’altra parte.

Significato

Il proverbio popolare "Chi vuol quaresima corta faccia debiti da pagare a Pasqua" è un detto riguardante il denaro, nello specifico i debiti. Questo proverbio indica che chi ha dei debiti da risanare, la maggior parte delle volte, si ritroverà con un tempo a disposizione minore rispetto al tempo che vorrebbe per saldare il dovuto.

Origine

Il proverbio "Chi vuol quaresima corta faccia debiti da pagare a Pasqua" è un detto di origine riconducibile alla saggezza popolare. Questo proverbio è stato inventato da un noto filosofo, scrittore e frate domenicano vissuto nel XVI secolo, Giordano Bruno. Inoltre, è un detto largamente utilizzato in Toscana, presente anche nel testo "Raccolta di proverbi toscani".

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963