Video

Perché il 4 maggio è la giornata di Star Wars?

Il 4 maggio è la giornata dedicata a Star Wars. Ma perché i fan di tutto il mondo celebrano la saga di Guerre stellari proprio in questa data?

Facebook Twitter

Il 4 maggio, in tutto il mondo, si celebra lo Star Wars Day, cioè la Giornata dedicata alla celebre saga cinematografica in Italia conosciuta anche col nome di "Guerre stellari". Ma perché si è scelto proprio quel giorno per celebrare questo capolavoro del cinema? Gli appassionati di Star Wars sapranno bene perché il 4 maggio è la giornata di Star Wars, ma i meno esperti potrebbero non conoscere il motivo, legato a un gioco di parole riferito alla citazione più conosciuta di Guerre stellari.

Perché il 4 maggio è lo Star Wars Day

Abbiamo già accennato al fatto che il motivo dietro la decisione di scegliere il 4 maggio come giorno per celebrare la Giornata dedicata a Star Wars è legato a una citazione tratta dalla saga cinematografica e diventata ormai iconica: si tratta di "May the Force be with you", ossia "Che la forza sia con te". Questa frase, che rimanda all’espressione cristiana "Il Signore sia con voi", è stata pronunciata per la prima volto dal personaggio di Ian Solo.

Ma cosa c’entra il 4 maggio? Tutto nasce da un gioco di parole sulla pronuncia inglese della frase "May the Force be with you" (e, in particolare, sull’assonanza tra la pronuncia di "Force", cioè "Forza", e "fourth", ossia "quarto") e sulla parola "may", che in lingua inglese può significare sia "possa" che "maggio". "May the Force…", quindi, nel gioco di parole, è diventato "May the fourth", ossia "il 4 maggio". Scegliere proprio questo giorno come quello in cui celebrare la saga di Star Wars in tutto il mondo è stato, quindi, un passo praticamente automatico per tutti (o quasi, come vedremo in seguito).

Alcune curiosità che forse non sapevate

Probabilmente, se siete appassionati di cinema e di Star Wars, conoscevate già la storia legata alla scelta di festeggiare la Giornata dedicata a Guerre stellari il 4 di maggio. Forse, però, non sapete che la prima volta in cui ha fatto la sua apparizione "ufficiale" questo gioco di parole non è ricollegabile in maniera diretta a dei semplici fan, bensì a un evento istituzionale. Quando il 4 maggio 1979 Margaret Thatcher diventò Primo ministro del Regno Unito, il suo partito decise di pubblicare sul quotidiano inglese ‘The London Evening News’ un augurio che recitava proprio "May the fourth be with you, Maggie. Congratulations".

Un altro aneddoto curioso risale al 2005. Proprio in quell’anno, nel corso di un’intervista rilasciata al canale televisivo tedesco ‘Channel N24’, a George Lucas, regista e creatore della saga cinematografica di Guerre stellari, fu chiesto di recitare la frase iconica "May the Force be with you". L’interprete tedesco, però, tradusse simultaneamente la frase in "Am Vierten Mai sind wir bei Ihnen", ossia "Il 4 maggio saremo con te". L’errore fu notato da ‘TV Total’ e trasmesso in onda il 18 maggio 2005.

Star Wars Day: la data alternativa

Sebbene in molti, in tutto il mondo, riconoscano il 4 maggio come la data "giusta" per celebrare lo Star Wars Day, esiste anche un’altra corrente di pensiero, che invece ritiene sia più corretto celebrare la Giornata dedicata a Guerre stellari in un’altra data: il 25 maggio. Il 1º maggio 2007, infatti, il Los Angeles City Council ha dichiarato che, in onore del trentennale della prima proiezione del primo episodio della saga, il 25 maggio dovesse essere considerato lo Star Wars Day.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963