Video

Perché il caffè fa andare in bagno?

Il caffè fa andare in bagno: non si tratta di una semplice sensazione, ma di un effetto della caffeina al centro di vari studi

Facebook Twitter

Perché il caffè fa andare in bagno? Sono tante le persone che, subito dopo aver bevuto questa bevanda, sentono il bisogno di recarsi alla toilet. Non è solo un’impressione, ma un effetto che ha una spiegazione scientifica molto chiara. Sono state infatti diverse le ricerche scientifiche che hanno indagato la correlazione fra il caffè e la necessità di andare in bagno.

Perché il caffè fa andare in bagno

Una tazzina di caffè, come è noto, contiene la caffeina. Questa sostanza appartiene alla famiglia degli alcaloidi purinici. In questo gruppo sono presenti anche alcune molecole, come la teofillina, che si trova principalmente nelle foglie del tè, e la teobromina, che troviamo nel cacao. La caffeina provoca numerosi effetti sul corpo umano, fra cui quello di stimolare il colon.

Alcune ricerche hanno dimostrato che questa sostanza può attivare la contrazione dei muscoli intestinali e del colo che hanno il compito di spingere il cibo digerito nel retto, ossia nella zona finale del tratto digestivo. La caffeina riesce a rendere il colon più attivo del 60%, stimolando così la necessità di andare in bagno. Non solo, il caffè stimola la produzione di un ormone, la gastrina, che rende il colon più attivo. Infine fa aumentare il livello di colecistochinina, ormone che stimola l’evacuazione.

Anche il decaffeinato fa andare in bagno

I ricercatori inizialmente credevano che questo effetto non riguardasse il caffè decaffeinato, per via dell’assenza della caffeina. In realtà alcuni studi sono riusciti a dimostrare che un risultato simile può arrivare anche subito dopo aver bevuto un caffè decaffeinato. Questo perché il processo di stimolazione del colon vedrebbe coinvolti anche alcuni composti chimici, fra cui l’acido clorogenico. Stimolano infatti la produzione dei succhi gastrici, accelerando la digestione dei cibi e facendoli arrivare prima nell’intestino. Dietro questo effetto però ci sarebbero, per gli esperti, anche altri motivi. Quando beviamo il decaffeinato infatti di solito lo prendiamo in tazza grande, ingerendo quindi molti più liquidi e stimolando di conseguenza il colon.

Il caffè macchiato fa andare in bagno?

Anche il caffè macchiato con il latte oppure il cappuccino fanno andare in bagno. Il lattosio infatti porta l’intestino a contrarsi, spingendoci ad andare alla toilet subito dopo aver bevuto.

Gli effetti della caffeina

Quali sono gli effetti della caffeina oltre a quello di spingerci ad andare in bagno? Le molecole della caffeina infatti interagiscono con i recettori che regolano le funzioni del sistema nervoso, endocrino e cardiovascolare. Si tratta di una sostanza che viene proprio per questo definita psicoattiva e sfruttata per migliorare concentrazione e attenzione.

Assorbita velocemente dall’intestino, la caffeina raggiunge in fretta le cellule endoteliali del sistema nervoso centrale, causando uno stato di eccitazione. La caffeina agisce inoltre a livello respiratorio e circolatorio, favorendo il rilascio di due ormoni. Si tratta dell’adrenalina e della noradrenalina che vengono prodotti in caso di stress. La loro azione causa un aumento della pressione arteriosa e battito cardiaco con risultati che coinvolgono anche il metabolismo. La caffeina inoltre può stimolare la diuresi: quando si trova all’interno dello stomaco infatti porta a un aumento della sintesi acida.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963