Vocabolario italiano dalla A alla Z

La parola di oggi è: vezzo


Sostantivo
vezzo m (plurale: vezzi)
consuetudine, tendenza abituale, per lo più non buona; piccolo vizio gesto, atto tenero e affettuoso specialmente di bambino figurativamente carezza, atto amorevole di quelli che servono a viziare i bambini metaforicamente collana di perle o simile ornamento
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce VEZZO del Wikizionario

Più modi di dire: Tenere

stringere (v.tr.), prendere (v.tr.), afferrare (v.tr.), impugnare (v.tr.), reggere (v.tr.), sostenere (v.tr.), trattenere (v.tr.), mantenere fermo (v.tr.), fermare (v.tr.), frenare (v.tr.), bloccare (v.tr.), impedire (v.tr.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«I caratteri semplici, non i complessi, sono difficili da capire.»

Hugo von Hofmannsthal

Il Santo di oggi

a cura di Edizioni Paoline

S. Teresa Couderc, religiosa

Fonda l'istituto di Nostra Signora del Cenacolo

Maria Vittoria (questo il nome di battesimo) nasce in una modesta famiglia contadina il 1° febbraio 1805, da Claudio Michele e Anna Mèry. All'età di vent'anni si consacra al Signore, e segue P. Jean-Pierre-Etienne Terme nella nuova fondazione religiosa dedita all'istruzione delle ragazze povere di campagna. Prende il nome di Teresa e dà forma a un'altra istituzione che, dopo molte peripezie e sofferenze, avrà il nome ufficiale di Nostra Signora del Cenacolo. Nel giugno del 1827 viene inviata a Lalouvesc dove, con altre due suore, organizza un ostello per accogliere le pellegrine che si recavano alla tomba di S. Francesco Règis, santo dal quale l'istituzione assume il nome. Questa casa diviene ben presto un'oasi di preghiera, segnando così l'inizio del 'cenacolo ' da lei fondato. Più tardi alcune religiose vengono mandate in un villaggio di montagna per insegnarvi la dottrina cristiana. Si ha così all'interno della stessa congregazione una netta distinzione: religiose insegnanti, sotto il nome di S. Francesco di Règis, e suore dedite all'Opera dei ritiri, sotto il nome di dame del Ritiro. Ma, con la morte del padre Jean-Pierre-Etienne Terme, molte cose cambiano e subentrano parecchie difficoltà. Nonostante tutto però, i cenacoli si moltiplicano in tutta la Francia e nel 1870 l'Istituto viene approvato definitivamente.Teresa muore il 26 settembre 1885. Il 10 maggio 1970 il papa Paolo VI la dichiara santa.

Altri santi: Ss. Cosma e Damiano, S. Nilo, S. Giustino, S. Greca

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti