Il Santo del giorno 11 Novembre

a cura di Edizioni Paoline

S. Eugenio Bossilkov, vescovo

Vescovo di Nicopoli

Nasce a Belene (Bulgaria) il 16 novembre del 1900. Entra poi nella Congregazione dei Passionisti e nel 1920 emette la professione religiosa in Belgio. Tornato in patria, è ordinato sacerdote il 25 luglio 1926. Nel 1932 si laurea presso il Pontificio Istituto Orientale. E' nominato vescovo di Nicopoli e consacrato il 7 ottobre 1947. Nel 1948 si reca in Olanda e poi in Vaticano. Torna in Bulgaria nell'ottobre di quell'anno, quando nel paese la repressione contro la Chiesa si fa sempre più forte. Il 16 luglio 1952 viene arrestato e rinchiuso nelle carceri di Sofia. Processato, torturato e privato del cibo e del sonno, affronta serenamente il martirio nella notte dell'11 novembre 1952. Uomo ricco d'umanità, semplice, coraggioso, rivela il proprio carattere dai molti scritti che ha lasciato. Possiede una profonda spiritualità che gli viene dal sentirsi pastore del proprio gregge. Prima come sacerdote, poi, soprattutto, come vescovo, è sempre vicino al suo popolo. Nonostante le persecuzioni del tempo contro la Chiesa, Mons. Bossilkov continua le visite pastorali a rischio della propria vita. La notizia dell'arresto e della condanna suscitano enorme impressione. E' beatificato da Giovanni Paolo II il 15 marzo 1998.

Altri santi: S. Martino di Tours, S. Bartolomeo, S. Menna d'Egitto, S. Verano

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Odio

avversione (s.m.), ostilità (s.m.), disprezzo (s.m.), inimicizia (s.m.), malevolenza (s.m.), risentimento (s.m.), rancore (s.m.), animosità (s.m.), astio (s.m.), acredine (s.m.), livore (s.m.), antipatia (s.m.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«Il pericolo dell'uomo è l'opportunità di Dio.»

John Flavel