Il Santo del giorno 16 Dicembre

a cura di Edizioni Paoline

S. Adone di Vienne, vescovo del IX secolo

Arcivescovo di Vienne

Nasce verso l'anno 800 nel territorio della diocesi di Sens (Borgogna). Fattosi monaco, si sposta in vari luoghi: Grenoble, Ravenna, Roma e Lione. Nell'859-860 viene nominato arcivescovo di Vienne, dove rimane sino alla morte, avvenuta in 16 dicembre 875. Il suo nome è legato soprattutto al suo 'Martyrologium', composto verso l'855 in una redazione oggi perduta, che riprendeva il martirologio di Floro e lo arricchiva di 197 testi tratti dalla Bibbia, da Eusebio, Girolamo, Gregorio di Tours, Beda. Ad esso, nell'859, Adone fa delle ulteriori aggiunte, per lo più sue, inserendo anche materiale relativo ai santi della sua diocesi. Adone è il vescovo tardo-carolingio che ha coscienza del suo potere anche di fronte al potere politico, che organizza con forza la sua chiesa e mantiene un comportamento irreprensibile. Della sua santità non ci rimane la testimonianza di una biografia, ma solo pochi cenni contemporanei e posteriori.

Altri santi: S. Adelaide, S. Albina, Sant'Everardo

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Esperienza

esperimento (s.f.), sperimentazione (s.f.), esame (s.f.), test (s.f.), esercizio (s.f.), conoscenza (s.f.), consapevolezza (s.f.), saggezza (s.f.), maturità (s.f.), competenza (s.f.), pratica (s.f.), capacità (s.f.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«La singolarità è quasi invariabilmente un indizio. Quanto più un crimine è banale e comune, tanto più difficile è comprenderlo.»

Sir Arthur Conan Doyle