Il Santo del giorno 11 Settembre

a cura di Edizioni Paoline

S. Giovanni Gabriele Perboyre, monaco e martire

Martire in Cina

Nato il 6 gennaio 1802 a Puech, in Francia. Nel 1820 entra nella Congregazione dei Lazzaristi. Assecondando un suo grande desiderio, viene mandato missionario in Cina, ma qui viene arrestato, torturato e poi l'11 settembre 1840 impiccato a una croce. Le sue spoglie giungono a Parigi, nella casa madre dei Lazzaristi nel 1860. Dopo essere stato maestro dei novizi, può finalmente partire verso la Cina. E' il 1835: proprio il periodo delle persecuzioni contro i cristiani nelle province di Honan e Hupe. Giovanni Gabriele si comporta eroicamente. Nel 1839 viene arrestato e orribilmente torturato per un intero anno, finchè è ucciso. Il 2 giugno 1996 Giovanni Paolo II lo proclama santo.

Altri santi: Ss. Proto e Giacinto, S. Didimo, S. Matteo, S. Ramiro

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Fresco

piacevolmente freddo (agg.), leggermente freddo (agg.), appena fatto (agg.), fatto da poco (agg.), appena colto (agg.), colto da poco (agg.), giovane (agg.), vigoroso (agg.), sano (agg.), fiorente (agg.), rigoglioso (agg.), florido (agg.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«Il nostro angelo... agisce con tutti i suoi poteri per farci ottenere ciò che chiediamo.»

Origene