Il Santo del giorno 26 Giugno

a cura di Edizioni Paoline

S. Josemarìa Escrivà de Balaguer, sacerdote

Fonda l'OpuS. Dei

Nasce il 9 gennaio 1902 a Barbastro, in Spagna. Nel 1928, a Madrid fonda l'Opus Dei. Ordinato sacerdote nel 1925, qualche anno dopo istituisce, all'interno dell'Opus Dei, un ramo femminile e nel 1943 la 'Società Sacerdotale della S. Croce'. Josemaría Escrivá si trasferisce a Roma nel 1946. Muore il 26 giugno 1975. Con il suo entusiasmo e la sua perseveranza, riesce a diffondere l'Opus Dei in tutto il mondo. Il 16 giugno 1950 l'Opera ottiene l'approvazione definitiva da parte della Santa Sede e ha lo stato giuridico di 'prelatura personale'. Alla morte del fondatore, l'Opus Dei è presente in tutti e cinque i continenti, con oltre 60 mila membri in 80 paesi. Josemaría viene proclamato santo da Giovanni Paolo II il 6 ottobre 2002. Le sue spoglie riposano nella Chiesa di S. Maria della Pace, a Roma.

Altri santi: S. Giovanni, S. Paolo, S. Vigilio, S. Medico

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Ballo

danza (s.m.), giro di danza (s.m.), festa danzante (s.m.), serata danzante (s.m.), festa (s.m.), serata (s.m.), veglione (s.m.), balletto (s.m.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«In sei giorni il Signore aveva creato tutte le cose: il sole, la luna, quello scemo di Maradona, i puffi, la forfora, e tutti gli animali del creato, tranne Andreotti, che era già suo segretario da tempo immemorabile.»

Giobbe Covatta