Il Santo del giorno 16 Maggio

a cura di Edizioni Paoline

S. Giovanni Nepomuceno, martire

Venerato soprattutto in Boemia

Nasce a Pomuk, in Boemia, nel 1350. Educato in un monastero cistercense, studia all'Università di Praga conseguendo il dottorato in teologia. Consegue anche il dottorato in diritto canonico all'Università di Padova. Notaio presso il tribunale arcivescovile di Praga, diviene sacerdote nel 1380. Nel 1389 è nominato vicario generale dell'arcidiocesi di Praga. Il suo lavoro è reso difficile dalla forte ostilità del re Venceslao IV, che lo fa arrestare e torturare con ferocia. Ancora oggi restano poco chiari i motivi per cui Venceslao ha fatto uccidere Giovanni. Una radicata tradizione vuole che Venceslao cercasse invano di carpire il segreto mantenuto da Giovanni sulle confessioni della regina Giovanna (ancora oggi il santo è rappresentato con un dito sulle labbra, chiaro riferimento al segreto confessionale). Il culto per il santo si diffonde subito dopo la sua morte, anche oltre i confini della Boemia. Nel 1729 viene proclamato santo.

Altri santi: S. Ubaldo, S. Margherita da Cortona, S. Simone Stock

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

Più modi di dire: Posto

luogo (s.m.), punto (s.m.), posizione (s.m.), sede (s.m.), sito (s.m.), collocazione (s.m.), ubicazione (s.m.), spazio libero (s.m.), località (s.m.), paese (s.m.), zona (s.m.), terreno (s.m.)...

Leggi tutto >>

La citazione del giorno

«La rivoluzione dall'alto.»

Friedrich von Schlegel