Vocabolario italiano dalla A alla Z

La parola di oggi è: traccheggiare


Verbo
Intransitivo
traccheggiare
indugiare, cercare di guadagnare tempo o di mandare per le lunghe, talvolta affannandosi, per rimandare una decisione o un impegno; temporeggiare, tergiversare (sport) nel linguaggio della scherma, eseguire quei movimenti e manovre, intesi a preparare o rintuzzare un attacco, che prendono il nome di traccheggio (sport) (per estensione) assumere un atteggiamento compassato di apparente e controllata irresolutezza per studiare l'avversario
Transitivo
traccheggiare
(non comune) tergiversare per tenere a bada o in sospeso qualcuno o qualcosa
...

Leggi tutto >>

tratto dalla voce TRACCHEGGIARE del Wikizionario

Più modi di dire: Cominciare

iniziare (v.tr. e v.intr.), incominciare (v.tr. e v.intr.), principiare (v.tr. e v.intr.), dare inizio (v.tr.), avviare (v.tr.), aprire (v.tr.), inaugurare (v.tr.), intraprendere (v.tr.), fondare (v.tr.), promuovere (v.tr.), introdurre (v.tr.), accingersi (v.tr.)...

Leggi tutto >>

Il Santo di oggi

a cura di Edizioni Paoline

S. Ugo di Grenoble, vescovo

Vescovo di Grenoble

Figlio di un conte del Delfinato, nasce nel 1053. Nel 1080 diviene vescovo di Grenoble, carica che mantiene in pratica per 52 anni fino alla sua morte, avvenuta nel 1132. Dotato di carattere mite e disponibile, difende con fermezza i diritti della Chiesa e del suo potere temporale. Spirito contemplativo, avrebbe volentieri lasciato la sua diocesi per diventare certosino. Per tutta la vita, infatti, ritiene di non essere adatto a reggere una diocesi di frontiera come quella di Grenoble ed invia numerose lettere a Roma. Si reca anche presso lo stesso papa Innocenzo III, ma questi non ne accoglie le dimissioni e lo invita a tornare presso la sua sede episcopale, di cui è zelante pastore.

Altri santi: S. Celso, S. Irene, S. Alessandro di Sicilia

Il Santo di ieri | Il Santo di domani
Indietro Avanti

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963